Salute

La molecola che rende iperattivi gli spermatozoi

E li conduce alla meta. Identificata da ricercatori americani, aiuterà nei trattamenti contro l'infertilità maschile e servirà per studiare nuovi contraccettivi.

L'interruttore cellulare che permette agli spermatozoi di aumentare la loro motilità e raggiungere la cellula uovo è stato scoperto da un gruppo di ricercatori statunitensi. Lo studio, finanziato dagli Istituti Nazionali di Sanità americani e pubblicato su Science, potrebbe servire a mettere a punto nuovi metodi contraccettivi, ma anche a trattare i casi di infertilità legati alla salute delle cellule sessuali maschili.

Rush finale. Le limitate capacità di movimento dei flagelli - le "code" - degli spermatozoi non sono sufficienti, da sole, a condurli verso l'ovulo. Affinché raggiungano la meta una volta entrati nel tratto riproduttivo femminile, occorre siano attivati dal progesterone, un ormone rilasciato dalla cellula uovo stessa che dà lo sprint decisivo ai gameti maschili.

target mirato. Per agire correttamente - rivela lo studio - il progesterone deve legarsi alla proteina ABHD2, che si trova sulla membrana cellulare esterna degli spermatozoi. Quando questa è stata disattivata in laboratorio, le cellule sessuali maschili non hanno risposto allo "slancio" dato dal progesterone.

Applicazioni. Lo sviluppo di molecole in grado di bloccare la ABHD2 potrebbe fornire una nuova classe di contraccettivi che impediscano agli spermatozoi di raggiungere l'ovulo. Al contrario, strategie per potenziare o bypassare questa proteina potrebbero contrastare alcune cause di infertilità maschile.

22 marzo 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us