Salute

La giacca che diagnostica la polmonite

L'indumento intelligente rileva, con appositi sensori, i parametri dei pazienti, e invia i dati ai medici via Bluetooth. Potrebbe rendere le diagnosi tre volte più veloci, e salvare molte vite.

Una giacca capace di rilevare più rapidamente di un medico i sintomi della polmonite, e fornire una diagnosi tempestiva: l'ha ideata Olivia Koburongo, una 26enne dell'Uganda, insieme al connazionale Brian Turyabagye, 24enne ingegnere delle telecomunicazioni.

Tutto in uno. Si chiama "Mama-Ope" e, indossata, rileva con una serie di sensori i suoni e il ritmo del respiro dei pazienti, nonché la loro temperatura corporea. Come uno stetoscopio e un termometro messi insieme, ma senza che sia necessaria la presenza fisica di un medico.

Connessa. I dati sono poi inviati, via Bluetooth, a un'app per cellulare che confronta i sintomi con i parametri noti, e stima la gravità della malattia. I dottori possono così monitorare la situazione da remoto, e intervenire tempestivamente con le giuste indicazioni. Koburongo ha ideato la giacca in seguito alla drammatica perdita della nonna, malata di una polmonite non riconosciuta e non curata in tempo.

Più rapida. La giacca intelligente, che è per ora solo un prototipo, permette così diagnosi tre volte più veloci e riduce il margine di errore umano, in un paese in cui il rapporto medici pazienti è 1 a 24 mila e in cui 24 mila bambini sotto i cinque anni muoiono ogni anno a causa della polmonite.

La patologia è infatti spesso confusa con malaria o tubercolosi, e il tempo che si perde è così sottratto a quello - prezioso - delle cure. I due giovani stanno ora lavorando per brevettare l'invenzione, che potrebbe essere distribuita prima nei grandi ospedali, e poi in quelli più remoti.

24 gennaio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us