Salute

La febbre piace ai batteri antibiotico-resistenti

La futura arma contro l'antibiotico-resistenza? Il controllo della temperatura: con un lieve rialzo alcuni batteri sviluppano mutazioni pericolose.

Modulare la temperatura corporea potrebbe essere una soluzione alla quale ancora non avevamo pensato per contrastare il fenomeno della resistenza agli antibiotici. Lo dimostrano i risultati di una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica JAC-Antimicrobial Resistance. Un team di scienziati dell'Università di Groningen, Paesi Bassi, ha infatti scoperto che un rialzo della temperatura simile a quello che si verifica quando ci sale la febbre può influenzare il modo in cui i batteri reagiscono agli antibiotici assunti per contrastare le infezioni batteriche.

cambiamenti accelerati. In esperimenti di laboratorio, gli scienziati hanno osservato che un aumento di temperatura da 37 °C a 40 °C cambia drasticamente, aumentandola, la frequenza di acquisizione di nuove mutazioni genetiche da parte di batteri tenuti in coltura. Questa "accelerazione evolutiva" facilita le capacità di adattamento dei batteri e con esse lo sviluppo dell'antibiotico-resistenza.

Una cattiva notizia? Solo in parte. Perché, se gli stessi risultati fossero replicati anche nel corpo umano, vorrebbe dire che assumendo farmaci che tengono la febbre sotto controllo durante le infezioni batteriche si potrebbe allo stesso tempo contrastare la resistenza di quei batteri agli antibiotici.

Un approccio inedito. Finora, nessuno degli studi sull'antibiotico-resistenza (una delle principali minacce per la salute pubblica globale, secondo l'OMS) aveva provato a studiare l'effetto di un moderato aumento di temperatura al di sopra di quella corporea sulla capacità di mutazione dei batteri. Dopo aver alzato la temperatura alla quale era tenuta una coltura di E. coli, gli scienziati hanno esposto i batteri a tre diversi antibiotici, che hanno anche differenti meccanismi di azione: la ciprofloxacina (usata per le infezioni del tratto urinario, respiratorio e gastrointestinale); la rifampicina, impiegata nel trattamento della tubercolosi; e l'ampicillina, usata nel trattamento di faringiti, tonsilliti e bronchiti.

Due effetti diversi. Con i primi due farmaci, l'aumento della temperatura ha causato un incremento nei batteri delle mutazioni genetiche a favore dell'antibiotico-resistenza. Con il terzo antibiotico è accaduto il contrario: gli scienziati spiegano il fenomeno con il fatto che l'ampillicina aumenta la sua efficacia proprio con l'aumentare delle temperature. Questo potrebbe spiegare perché le mutazioni in direzione dell'antibiotico-resistenza sono meno probabili a 40 °C che a 37 °C, nei batteri esposti a questo antibiotico.

Soluzioni pratiche. Se quanto osservato fosse confermato anche nell'uomo, ciò potrebbe aprire la strada a nuovi modi di contrastare la resistenza dei batteri agli antibiotici attraverso il controllo farmacologico della temperatura. In altri casi, si potrebbe invece scegliere di somministrare ai pazienti che hanno febbre a causa di un'infezione batterica antibiotici che diano la loro massima efficacia proprio alle alte temperature.

27 giugno 2024 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us