Salute

La dieta del 'vichingo' must del 2015, largo ad aringa fresca e olio di colza

Sono gli chef René Redzepi e Claus Meyer i pionieri di questa nuova tendenza in cucina ribattezzata 'New Nordic movement'

Roma, 31 dic. (AdnKronos Salute) - Dimagrire mangiando come un Vichingo. E' la nuova tendenza che arriva dal Nord Europa e potrebbe spopolare nel 2015 tra chi vuole perdere peso senza rinunciare ai piaceri della tavola. A dominare sono alcuni alimenti come l'aringa fresca (ma anche la carne è ammessa), l'olio di colza, i cereali integrali, alcune verdure e radici. Sono gli chef René Redzepi e Claus Meyer i pionieri di questa nuova tendenza in cucina ribattezzata 'New Nordic Movement', che nel loro ristorante di Copenhagen promuovono antipasti arricchiti da muschio e ortica, rametti e cortecce commestibili. Ma anche carne di alce e, appunto, aringa. Il tutto condito con l'olio di colza.

A stabilire le virtù dietetiche della dieta dei vichinghi - ricorda il 'Daily Mail' - c'è uno studio dell'Università di Copenaghen che ha chiesto a 181 adulti in sovrappeso di seguire due diversi regimi alimentari per 6 mesi. A un gruppo di 68 soggetti è stata offerta una normale dieta con i piatti più comuni che vengono consumati oggi in Danimarca, tra cui molti prodotti importati. Mentre a 113 persone sono state proposte ricette che seguivano i principi del 'New Nordic movement'. I partecipanti sono stati incoraggiati a mangiare senza nessuna particolare limitazione calorica, ma avendo accortezza rispetto alle dimensioni delle porzioni. Ebbene, i risultati hanno dimostrato che il secondo gruppo in media ha perso 4 chili rispetto ai 3 del primo. Le ricette dei Vichinghi dunque hanno battuto, sulla bilancia, le concorrenti meno legate alle antiche tradizioni dei guerrieri nordici.

31 dicembre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us