Salute

La Corte d'Appello riconosce il danno morale per la morte del cane

Muore per negligenza veterinario, medico condannato al risarcimento

Roma, 27 mar. (AdnKronos Salute) - La relazione tra cane e padrone è un "legame affettivo" a tutti gli effetti. Tant'è che non si può considerare "futile" la perdita dell'animale, "specie nel caso in cui il rapporto sia radicato da tempo", poiché va a ledere la sfera emotivo-interiore del padrone. Sono queste, in sintesi, le motivazioni della sentenza con cui la Corte d'Appello di Roma ha condannato un veterinario al risarcimento del danno morale, oltreché di quello patrimoniale, per avere causato con una sua condotta negligente la morte di un cane.

Secondo quanto emerso dalla documentazione prodotta in giudizio, comprendente anche l'esame autoptico sull'animale, il cane sarebbe deceduto in seguito all'ingestione di un osso che avrebbe causato una occlusione dell'esofago con lacerazione dei tessuti e un conseguente versamento di liquido. Una circostanza, questa, che, come confermato in appello, avrebbe potuto essere accertata con l'ausilio di esami clinici di routine, se il veterinario non avesse sbagliato diagnosi e successivamente non fosse stato in grado di correggere l'errore. Insomma, sembra suggerire la Corte d'Appello, se il professionista avesse individuato il problema in modo tempestivo, probabilmente avrebbe potuto salvare l'animale.

27 marzo 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us