L'obesità costa cara

Secondo una recente ricerca il girovita aumenta di pari passo con le spese mediche.

200311710135_5
|

L'obesità costa cara
Secondo una recente ricerca il girovita aumenta di pari passo con le spese mediche.

 

Le cure dei disturbi dovuti all'obesità incidono pericolosamente sui budget individuali. E non solo.
Le cure dei disturbi dovuti all'obesità incidono pericolosamente sui budget individuali. E non solo.

 

I problemi di obesità pesano sulla salute e sul portafoglio. Sono questi i risultati di un gruppo di ricercatori dell'Università del Michigan che hanno verificato come le spese mediche dei 200.000 dipendenti della General Motors siano più alte nei casi di obesità più o meno grave.
Divisi in sei categorie, secondo l'indice di massa corporea, a essere sotto esame sono stati i dipendenti sottopeso (1,5 per cento), quelli in forma, i sovrappeso (40 per cento) e tre diversi tipi di obesi (21,3 per cento). A fare insospettire gli amministratori dell'azienda sono stati i benefit esagerati destinati a cure per il controllo del peso o esami clinici per i problemi, spesso cronici, dell'obesità. Anche se non è stato evidenziato un legame preciso tra obesità e spese mediche, l'indagine ha rilevato come più cresce l'indice di massa corporea (quello ideale varia tra i 20 e i 24,9 punti), più aumenta il ricorso a costose cure mediche.

(Notizia aggiornata al 20 gennaio 2003)

 

14 gennaio 2003