Salute

Malattie neurodegenerative: l'insulina serve anche a riciclare i mitocondri difettosi

L'insulina facilita l'eliminazione delle vecchie centrali energetiche delle cellule nervose: un meccanismo essenziale per la salute neurologica.

L'insulina, l'ormone prodotto dal pancreas che permette alle cellule di prelevare lo zucchero presente nel sangue e usarlo come fonte di energia, ha anche un ruolo inaspettato di "controllo qualità" che finora ci era sfuggito: si occupa infatti di riciclare correttamente i mitocondri delle cellule nervose, qualora questi siano difettosi.

La scoperta illustrata su Nature Metabolism potrebbe avere ricadute importanti nella ricerca sull'origine di alcune malattie neurodegenerative: i mitocondri sono le centrali energetiche delle cellule, e se inefficienti possono contribuire a progessi di degenerazione cellulare.

Mediatore indispensabile. L'insulina controlla in realtà molti processi cellulari e li adatta alle risorse energetiche in quel momento disponibili nell'organismo. Angelika Harbauer e i colleghi del Max Planck Institute for Biological Intelligence hanno scoperto che, quando nel corpo umano è presente energia a sufficienza, l'insulina facilita l'eliminazione dei mitocondri difettosi nelle cellule nervose; ma se l'energia è scarsa o il segnale insulinico è interrotto, il riciclo dei mitocondri vecchi e inefficienti è ridotto all'osso, e le cellule continuano a usare le loro centrali danneggiate.

Il problema è che il continuo utilizzo di mitocondri difettosi potrebbe alla lunga influire negativamente sul processo di invecchiamento cellulare e favorire l'insorgere di malattie neurodegenerative.

Come avviene il segnale. Le cellule nervose consumano grandi quantità di energia e devono "nutrire" anche lunghi prolungamenti (gli assoni) che usano per comunicare tra loro. Per queste ragioni hanno bisogno continuamente di assicurarsi di avere energia a sufficienza nei mitocondri. Quando le centrali energetiche delle cellule devono essere rimosse perché non funzionano più correttamente, vengono marcate con una proteina chiamata PINK1.

Se c'è energia a disposizione viene trasmesso un segnale dal recettore dell'insulina fino ai mitocondri e la cellula produce PINK1 in abbondanza: questo marchio garantisce che i mitocondri difettosi vengano smaltiti. Se invece manca energia nell'organismo o il segnale insulinico è interrotto, questo processo non avviene e il riciclo si riduce.

Nei casi patologici. Una situazione simile si verifica anche quando le comunicazioni tra insulina e mitocondri son disturbate da una malattia: un difetto di segnale nell'insulina è per esempio tipico del diabete ed è stato osservato anche nel cervello di persone con Alzheimer. «Le nostre osservazioni contribuiscono a capire in che modo la riserva energetica cellulare, l'invecchiamento e le malattie neurodegenerative sono correlate» conclude Harbauer.

24 marzo 2024 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us