Salute

L'inquinamento: fa venire un colpo

Alti livelli di polveri sottili e biossido di azoto sono statisticamente correlati a un elevato numero di ricoveri negli ospedali si pazienti colpiti da colpo apoplettico.

L'inquinamento: fa venire un colpo
Alti livelli di polveri sottili e biossido di azoto sono statisticamente correlati a un elevato numero di ricoveri negli ospedali si pazienti colpiti da colpo apoplettico.

Intenso traffico, dunque emissioni nocive, e alte temperature, corrispondono  statisticamente all'aumento del numero di persone colpite da ictus.
Intenso traffico, dunque emissioni nocive, e alte temperature, corrispondono statisticamente all'aumento del numero di persone colpite da ictus.

L'aria inquinata? Avvelena, ma soprattutto aumenta le probabilità di essere colpiti da un ictus, sebbene per ora si possa parlare solo di una stretta correlazione statistica, e non di una prova scientifica. Resta il fatto che, secondo quanto afferma Chun-Yu Yang della scuola di medicina Kaohsiung di Taiwan, nei giorni in cui l'aria è più ricca di gas di scarico e particelle sospese, gli ospedali registrano un maggiore numero di ricoverati per colpo apoplettico.
I soliti noti. L'ictus si verifica quando il sangue è incapace di raggiungere alcune aree del cervello, in genere perché alcuni vasi sono danneggiati o ostruiti. A seconda dell'area colpita, la persona può restare parzialmente immobilizzata, o essere incapace di parlare. Lo studio, pubblicato sull'American Heart Association's Journal, dimostra che alti livelli di concentrazione degli inquinanti provocano fino al 50 per cento in più di ricoveri, soprattutto se la temperatura dell'aria supera i 20 gradi centigradi. In particolare, gli elementi che hanno maggiore effetto sono le polveri sottili e il diossido di azoto, emessi principalmente dalle automobili e attualmente ritenuti i principali responsabili di tutte le patologie correlate all'inquinamento.

(Notizia aggiornata al 26 ottobre 2003)

16 ottobre 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us