Salute

L'ecstasy fa male anche la prima volta

Anche poche pastiglie di ecstasy possono creare dei problemi al cervello. Lo ha provato un team di scienziati che ha scannerizzato il cervello di un centinaio di persone, sottoponendole anche ad alcuni test di memoria. In seguito quasi la metà dei volontari ha assunto alcune pasticche di ecstasy, circa sei ciascuno. Analizzando di nuovo la loro attività cerebrale, i ricercatori si sono accorti che coloro che avevano assunto la droga mostravano una diminuzione della circolazione del sangue in alcune zone del cervello, rispetto a prima. Inoltre, nei test di memoria ricordavano con più difficoltà di coloro che non avevano assunto nemmeno una pastiglia.
Precendenti studi avevano già messo in luce gli effetti negativi dell’ecstasy che, assunta in grandi quantità, può danneggiare i neuroni e portare a forme gravi di depressione, ansia, stati confusionali e seri problemi di memoria. Ma finora era stato preso in considerazione soltanto un consumo di lungo termine. Per la prima invece i ricercatori hanno mostrato i rischi anche di un’assunzione di una piccola dose occasionale.

29 novembre 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us