Salute

Inquadrare prelievo come reato, tutelare vittime e assicurare rimborsi

Al via oggi la firma della Convenzione, entrerà in vigore quando sarà ratificata da 5 nazioni

Milano, 25 mar. (AdnKronos Salute) - Quattordici Stati europei fra cui l'Italia hanno firmato oggi la Convenzione del Consiglio d'Europa contro il traffico di organi umani, primo trattato internazionale per la prevenzione e la lotta al fenomeno. La Convenzione è stata siglata anche da Albania, Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Grecia, Lussemburgo, Norvegia, Repubblica di Moldavia, Polonia, Portogallo, Spagna, Turchia e Regno Unito, in occasione di una conferenza internazionale organizzata dal governo spagnolo a Santiago di Compostela, con l'obiettivo di discutere come meglio contrastare il traffico d'organi e implementare il trattato.

La Convenzione potrà essere sottoscritta da qualunque nazione nel mondo ed entrerà in vigore nel momento in cui 5 Stati l'avranno ratificata.

"Il prelievo illegale e il traffico di organi umani rappresentano una grave violazione dei diritti dell'uomo - dichiara il segretario generale del Consiglio d'Europa, Thorbjørn Jagland - I donatori sono spesso persone molto vulnerabili, sfruttati dal crimine organizzato che approfitta della carenza di organi disponibili per i trapianti. La cooperazione internazionale è determinante per la lotta contro questo crimine. Faccio appello a tutti i Paesi d'Europa e non solo, affinché sottoscrivano e ratifichino questa Convenzione il più rapidamente possibile".

La Convenzione offre un quadro globale per codificare il traffico d'organi come un reato penale, proteggere le vittime e facilitare la collaborazione a livello nazionale e internazionale. Obiettivo finale: perseguire i responsabili del traffico.

Il trattato criminalizza il prelievo illecito di organi umani da donatori viventi o morti, e il loro utilizzo ai fini di trapianto o altre attività correlate. Le misure di protezione per le vittime comprendono assistenza fisica, psicologica e sociale, sostegno legale e il diritto a un indennizzo da parte degli autori. La Convenzione, infine, punta a prevenire il traffico d'organi esigendo per esempio dagli Stati che garantiscano la trasparenza del loro sistema nazionale di trapianto e l'accesso equo agli interventi.

25 marzo 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us