Salute

Regno Unito, via libera all'editing genetico su embrioni umani

Approvato l'utilizzo della tecnica CRISPR/Cas9 per l'editing genetico su un ristretto numero di cellule uovo fecondate, nell'ambito della ricerca sulle cause degli aborti spontanei. Ma c'è chi agita il fantasma di possibili derive eugenetiche.

Un gruppo di biologi inglesi ha ricevuto dalla Human Fertilisation and Embryology Authority (HFEA) - l'ente del Ministero della salute britannico che regolamenta le ricerche su embrioni, cellule uovo, spermatozoi e fertilità - l'autorizzazione a effettuare esperimenti di editing genetico su embrioni umani.

La prima volta in occidente. Il team, guidato da Kathy Niakan, del Francis Crick Institute di Londra, sarà il primo gruppo di ricerca al di fuori della Cina a tentare la promettente ma controversa tecnica CRISPR/Cas9 sull'uomo. Scopo del progetto è capire, con la disattivazione mirata di specifici frammenti di DNA, quali geni governano le prime fasi di sviluppo cellulare dell'embrione, e risalire così alle cause dei numerosi aborti spontanei che si verificano nelle primissime fasi di una gravidanza.

Solo 14 giorni. La ricerca si svolgerà su embrioni donati da coppie che hanno effettuato trattamenti di fecondazione in vitro, che saranno studiati nei primi sette giorni di sviluppo, nel passaggio dalla singola cellula uovo fecondata a 250 cellule. Gli embrioni saranno disponibili per soli 14 giorni e a solo scopo di ricerca, e non sarà consentito impiantarli in nessuna paziente.

Tentativi mirati. Niakan e colleghi potranno utilizzare la CRISPR/Cas9 - una tecnica, già sperimentata sugli animali, che consente di intervenire con precisione molecolare su specifiche parti del DNA - per attivare e disattivare singoli geni in embrioni di un giorno di vita, e vedere, dopo sette giorni, gli effetti dell'intervento.

Che cosa va storto? Durante la prima settimana di sviluppo dell'embrione le cellule cominciano a differenziarsi. Alcune formeranno la placenta e il sacco vitellino, altre il feto. I biologi pensano di aver identificato i geni che presiedono a questa forma di organizzazione, le disfunzioni dei quali potrebbero essere all'origine degli aborti spontanei che possono verificarsi poco dopo l'impianto. L'unico modo per essere sicuri delle loro funzioni è provare a disattivarli: la tecnica servirà a verificare il ruolo di tre o quattro geni, in particolare del gene OCT4.

Le reazioni. Gran parte dei medici britannici che si occupano di infertilità ha accolto con favore la notizia, in ragione dell'importanza del progetto e delle ripercussioni che i dati potrebbero avere nella cura delle interruzioni spontanee di gravidanza.

Implicazioni etiche. Altri criticano la decisione, perché ritengono che l'esperimento di Niakan sia un primo passo verso embrioni su misura, o persino apripista di esperimenti di eugenetica, con modificazioni del DNA che avrebbero conseguenze impredicibili qualora dovessero sconfinare di laboratori.

In genetica, con eugenetica si fa riferimento a metodi volti al perfezionamento della specie umana mediante selezione o modifica delle caratteristiche genetiche (attivazione/disattivazione di frammenti di DNA, da Wikipedia)

Parte della comunità scientifica teme invece che il dibattito suscitato su questo progetto possa ritardare altri usi, meno controversi, della stessa tecnica, per esempio nei trattamenti per condizioni come la distrofia muscolare o l'anemia falciforme.

2 febbraio 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us