Salute

Influenza, per medici famiglia già fino a 160 visite al giorno

Siamo oltre le possibilità, serve riorganizzare il territorio

- L'influenza non è ancora arrivata al picco e già gli studi e le agende dei medici di famiglia sono strapieni. "Le richieste sono aumentate di circa un 30%, per visite domiciliari e a studio. E questo in una situazione di base già al limite. Basti pensare che al Sud come al Nord per un medico massimalista le visite, negli ultimi 10 anni, sono raddoppiate, passando in media da 60 a 120 al giorno. In questo periodo, quindi, si arriva anche a 160 visite. Siamo molto oltre la sostenibilità ", spiega all'Adnkronos Salute Gicomo Milillo, segretario generale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg).

In questi giorni, aggiunge Milillo "l'instabilità climatica, l'aumento dei casi d'influenza e la concomitante presenza di sindromi parainfluenzali che provocano vomito violento, sono alla base della crescita delle richieste". Una situazione 'normale' per la stagione ma il problema è, secondo il leader sindacale, organizzativo: "Si sta giustamente procedendo a ristrutturare gli ospedali, con la riduzione dei posti letto. Ma non si sta potenziando, come sarebbe necessario, il territorio. E' invece fondamentale una maggiore attenzione sul tema. Ovviamente considerando l'organizzazione complessiva, secondo i bisogni di salute della popolazione".

Per quanto riguardo le polemiche sul'assalto ai pronto soccorso per l'influenza, denunciata in questi giorni, per Milillo si tratta di un discorso "trito e ritrito. E, in realtà, è anche un fenomeno che si sta attenuando ma che fa parte dello stesso discorso organizzativo. Il pronto soccorso diventa un imbuto perché i medici non riescono a ricoverare, per mancanza di posti, nè a dimettere le persone che hanno complicanze influenzali. Non possono rimandarli sul territorio dove, ad esempio, un anziano che ha un focolaio polmonare o un cardiopatico che si è scompensato non possono essere assistiti. I medici del territorio e quelli ospedalieri stanno cominciando a capire che non sono contrapposti ma hanno la stessa esigenza: quella di migliorare il livello organizzativo dell'assistenza", conclude.

12 gennaio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us