Salute

Influenza + covid: aumentano i rischi di complicazioni gravi

Quest'anno, con l'allentamento delle restrizioni, il rischio di contrarre influenza+covid è alto. E aumentano le probabilità di decesso.

Parola d'ordine: vaccinarsi. E non solo contro la covid, ma anche contro l'influenza stagionale: secondo Jenny Harries, direttrice dell'Health Security Agency del Regno Unito, «chi verrà contagiato dalla covid e dall'influenza contemporaneamente correrà il doppio dei rischi di morire rispetto a chi verrà infettato solo dal nuovo coronavirus: questo è ciò che ci dicono i primi studi». Sottolineando la natura incerta delle previsioni riguardo all'imminente stagione invernale (e influenzale), Harries raccomanda a tutti di vaccinarsi contro l'influenza: «Per la prima volta l'influenza circolerà assieme alla covid, e correremo il rischio di ammalarci di entrambe».

Stagione saltata. È importante considerare che, a differenza di altri anni, quest'anno arriviamo all'inverno con una bassissima immunità contro i virus influenzali: a causa dei lockdown imposti per frenare il coronavirus della covid, l'anno scorso abbiamo infatti passato indenni la stagione influenzale. Quest'anno però, complice un progressivo ritorno alla normalità, non sarà così, e dovremo prepararci a una doppia circolazione di covid e influenza. «Non sappiamo quali ceppi virali prevarranno quest'anno, ed è anzi probabile che ne avremo più di uno a differenza delle stagioni passate», sottolinea Harries.

Imprevedibile. Normalmente, per predire come andrà la stagione influenzale nel nostro emisfero, si guarda a quella appena passata nell'emisfero australe: quest'anno però è difficile fare una previsione, perché le restrizioni sono state da poco allentate, e perché ci sono Paesi come l'Australia (che ha registrato zero decessi per influenza, contro i 100-1200 di una stagione normale) che sono stati in lockdown tutta l'estate. «Se qualcuno afferma di sapere come andrà, mente», avverte John Paget del Netherlands Institute for Health Services Research di Utrecht. L'unica certezza è il dubbio, direbbe Cartesio: non ci resta che attendere e sperare che non si verifichi una "twindemic" (una doppia epidemia di influenza e covid), come temono in molti.

19 ottobre 2021 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us