Salute

Infermiere di Emergency positivo al test Ebola, l'associazione: "E' in buone condizioni"

Lo annuncia in una nota il ministero della Salute. In attesa di essere trasferito allo Spallanzani di Roma, l'infermiere aveva lavorato nel Centro di cura dei malati di Ebola in Sierra Leone ed era arrivato in Sardegna l'8 maggio scorso. L'esperto: "Virus cambia pelle, più complesso riconoscerlo". G ino Strada lo scorso aprile: "L'epidemia è stata finalmente vinta". Fabrizio Pulvirenti, medico di Emergency guarito da Ebola: "Mi sembra di rivivere i giorni della mia malattia

Roma, 12 mag. (AdnKronos Salute) - Ha contratto l'Ebola l'infermiere di Emergency che ha prestato servizio in Sierra Leone ed era ricoverato da qualche giorno a Sassari. Il paziente, riferisce il ministero della Salute in una nota, è risultato positivo al test Ebola eseguito nel pomeriggio di oggi al centro Lazzaro Spallanzani di Roma. L'esperto: "Virus cambia pelle, più complesso riconoscerlo".

Il campione di sangue è arrivato a Roma nella tarda mattinata di oggi dalla Sardegna. L’infermiere, che aveva lavorato nel Centro di cura dei malati di Ebola in Sierra Leone ed era arrivato in Sardegna l’8 maggio, ha effettuato l'automonitoraggio delle proprie condizioni di salute, come previsto dai protocolli del ministero della Salute e di Emergency e ha manifestato i primi sintomi nella tarda serata di domenica scorsa.

L’operatore, ricoverato da 48 ore presso il nuovo reparto di malattie infettive dell’ospedale di Sassari, è adesso in attesa di trasferimento all’Ospedale Spallanzani di Roma. Gino Strada annunciava lo scorso aprile: "L'epidemia è stata finalmente vinta".

EMERGENCY - "Il paziente, è in buone condizioni generali, verrà trasferito a breve all’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma per essere sottoposto al trattamento medico con un volo in alto bio-contenimento". Così riferisce Emergency.

"Non appena ha manifestato i primi sintomi, domenica 10 maggio in tarda serata, il nostro collega ha applicato le procedure per l’isolamento, come previsto dai protocolli del ministero della Salute e dalle linee guida di Emergency. L’operatore effettuava regolarmente l’automonitoraggio delle proprie condizioni e questo ha permesso di intervenire tempestivamente per evitare un possibile contagio. Ricordiamo che il virus Ebola è contagioso solo dopo l’insorgenza dei sintomi e che viene trasmesso esclusivamente attraverso il contatto diretto con fluidi corporei", sottolinea l'associazione.

"Ulteriori aggiornamenti sullo stato di salute del nostro collega verranno forniti ogni giorno dalla direzione dell'Istituto Spallanzani", scrive in un comunicato Emergency sottolineando che "per rispetto della privacy del paziente e della sua famiglia, per il momento l'associazione non rilascerà altri dettagli".

IL MEDICO ITALIANO GUARITO DAL VIRUS - "Mi sembra di rivivere i giorni della mia malattia. Speriamo che vada tutto bene, come nel mio caso: è nelle migliori mani d'Italia". Commenta così all'Adnkronos Salute Fabrizio Pulvirenti, medico di Emergency guarito da Ebola dopo le cure all'Istituto Spallanzani di Roma. "E' un collega, ho appena avuto la notizia da un'altra collega che mi ha chiamato dalla Sierra Leone, e stavo per telefonare allo Spallanzani", dice Pulvirenti.

"Io sono arrivato in Italia dalla Sierra Leone già con una diagnosi di Ebola", ricorda il medico, che in questi momenti ha l'impressione di rivivere le settimane della malattia.

"Potrebbe servire il siero dei pazienti guariti - concorda Pulvirenti - che allo Spallanzani comunque hanno già".

12 maggio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us