Salute

Obesità: in due terzi del mondo è la forma più comune di malnutrizione

Mentre diminuiscono le persone sottopeso, oltre un miliardo di persone è affetto da obesità a causa del difficile accesso a cibi sani e nutrienti.

Il volto della malnutrizione è drasticamente cambiato negli ultimi 30 anni: oltre un miliardo di persone al mondo è affetto da obesità, una condizione che sta diventando a tutti gli effetti e nella maggior parte dei Paesi la principale conseguenza della carenza di nutrienti adeguati.

A tracciare un profilo dell'epidemia mondiale di obesità è un'analisi compilata da oltre 1.500 scienziati e pubblicata sulla prestigiosa rivista medica Lancet. Ancora più allarmante se si guarda alla situazione tra i più giovani.

L'aumento choc nei ragazzi. Secondo lo studio, che ha analizzato i dati sull'indice di massa corporea (Body Mass Index - BMI: il rapporto fra il nostro peso espresso in chili e il quadrato dell'altezza espressa in metri), di 220 milioni di persone dai 5 anni in su, i tassi globali di obesità tra bambini e adolescenti sono quadruplicati dal 1990 al 2022; nello stesso periodo i tassi di obesità tra gli adulti sono più che raddoppiati. In totale, nel 2022 si sono registrati 159 milioni di bambini e adolescenti con obesità e 879 milioni di adulti con la stessa condizione.

Meno persone sottopeso. Tra il 1990 e il 2022, la quota di bambini e adolescenti sottopeso è diminuita di un quinto nelle ragazze e di più di un terzo nei ragazzi; mentre il numero di adulti sottopeso si è più che dimezzato, nonostante l'aumento della popolazione mondiale. Nel 2022 erano sottopeso 77 milioni di ragazze e 108 milioni di ragazzi; 183 milioni di donne adulte e 164 milioni di uomini.

Dati alla mano (potete visualizzare qui quelli globali per gli adulti e qui quelli per bambini e adolescenti), nella maggior parte dei Paesi del mondo oggi c'è un numero maggiore di persone sovrappeso che sottopeso.

Malnutrizione e denutrizione: qual è la differenza?

Anche se spesso sono usati come sinonimi, i termini malnutrizione e denutrizione hanno significati diversi. Per malnutrizione si intende sia l'eccesso sia il difetto nell'assunzione dei nutrienti necessari per assicurare mantenimento e funzioni dell'organismo, crescita e riproduzione. Sono quindi da considerarsi malnutrite sia le persone con obesità sia quelle sottopeso. La denutrizione è invece uno stato di nutrizione insufficiente protratto a lungo termine.

Contagio negativo. «È molto preoccupante che l'epidemia di obesità che era evidente tra gli adulti in gran parte del mondo nel 1990 sia ora rispecchiata nei bambini in età scolare e negli adolescenti» dice Majid Ezzati, Professore di Salute ambientale mondiale presso l'Imperial College di Londra e primo autore dello studio. «Allo stesso tempo, centinaia di milioni di persone sono ancora affette da denutrizione, in particolare in alcune delle aree più povere del mondo. Per affrontare entrambe queste forme di malnutrizione è vitale migliorare significativamente la disponibilità e la convenienza di cibi sani e nutrienti».

Tutte queste condizioni violano il diritto fondamentale alla sicurezza alimentare caldeggiato dall'Obiettivo 2 dell'Agenda 2030 ("Porre fine alla fame"), perché dipendono dall'impossibilità di procurarsi cibo adeguato.

Politica reale. Tutte queste condizioni violano il diritto fondamentale alla sicurezza alimentare caldeggiato dall'Obiettivo 2 dell'Agenda 2030 ("Porre fine alla fame"), perché dipendono dall'impossibilità di procurarsi cibo adeguato.

«Avvenimenti come i cambiamenti climatici, gli sconvolgimenti causati dalla pandemia di CoViD-19 e la guerra in Ucraina rischiano di peggiorare sia la prevalenza di obesità sia quella di peso corporeo insufficiente, perché aumentano la povertà e il costo dei cibi nutrienti» dice Guha Pradeepa, a capo del team di ricerca della Madras Diabetes Research Foundation di Chennai, India e coautrice dello studio. «Gli effetti a catena di tutto questo sono cibo insufficiente in alcuni Paesi e famiglie, e il passaggio a cibi meno salutari in altri. Per creare un mondo più sano, servono politiche globali che affrontino queste sfide».

13 marzo 2024 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us