Salute

In campo anche i camici 'azzurri' e 'rosa' dell'ospedale Manzoni di Lecco

Nel 2011 ha lottato per 103 tra la vita e la morte, il 12 aprile correrà per la ricerca del 'Mario Negri'

Milano, 8 apr. (AdnKronos Salute) - Dal reparto di rianimazione alla maratona di Milano. E' la rivincita di Ottavio, 44 anni, che 4 anni fa dopo una pancreatite acuta ha lottato per 103 giorni fra la vita e la morte e che oggi vive il suo riscatto: correre per sostenere la ricerca 'targata' Irccs Mario Negri. La sua sfida nella sfida è una delle storie dei piccoli, grandi eroi quotidiani che il 12 aprile si presenteranno allo start della Milano City Marathon 2015. La sua foto, a braccia alzate sotto lo striscione di arrivo, servirà a dimostrare a chiunque stia combattendo per sopravvivere che vincere si può.

Nel 2011 Ottavio ha trascorso più di 3 mesi nel Reparto di rianimazione dell'ospedale Manzoni di Lecco, in gran parte sedato. Giorni complicati da emorragie, infezioni, insufficienza respiratoria e renale, seguiti da un periodo altrettanto lungo di degenza in Chirurgia e di riabilitazione intra ed extraospedaliera. Alla fine ne è uscito, è tornato al suo lavoro di informatico, si è sposato e ha cominciato a fare sport per mantenersi in forma e tonificare l'organismo provato dal ricovero. Oggi è un podista che corre la mezza maratona in meno di un'ora e mezza e domenica scenderà in campo per lanciare un messaggio di speranza.

Il giovane correrà l'ultima frazione della staffetta 'azzurra' dell'ospedale Manzoni, insieme al medico Beppe e agli infermieri Arturo e Vincenzo. Il nosocomio lecchese sarà presente alla maratona anche con le infermiere Emanuela, Ingrid, Laura e Silvia impegnate in una una staffetta 'rosa'. Tutti gareggeranno a favore dell'Irccs di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano.

"Il nostro reparto - spiega in una nota Giuseppe Nattino, medico della Rianimazione del 'Manzoni' di Lecco - collabora con l'Istituto Mario Negri fin dalla costituzione del Gruppo italiano per la valutazione degli interventi in terapia intensiva (Giviti) guidato da Guido Bertolini. Da 3 anni, inoltre, partecipiamo alla Milano City Marathon con una staffetta maschile e una femminile allo scopo di contribuire a sostenerne le iniziative di ricerca. Quest'anno, poi, nell'ambito dell'attività di follow-up dei pazienti ricoverati in Rianimazione negli anni precedenti, ho proposto ad alcuni di loro di unirsi a noi in questa iniziativa e Ottavio ha aderito con entusiasmo alla proposta".

8 aprile 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us