Salute

L'immunità naturale alla covid potrebbe durare almeno un anno

I risultati di un ampio studio in Lombardia ipotizzano un'immunità di lunga durata per i guariti, ma enfatizzano l'importanza, per tutti, del vaccino.

Le reinfezioni nei guariti da covid sono una circostanza molto rara, e quando avvengono, difficilmente hanno un decorso grave: l'ultimo studio in ordine di tempo sull'immunità naturale alla CoViD-19 arriva dalla Lombardia e consegna per una volta buone notizie. Anche nelle persone più esposte al possibile contagio da SARS-CoV-2, la protezione conferita da una precedente infezione è prolungata; ciò non toglie - puntualizzano i ricercatori - che tutti, inclusi i guariti, debbano essere vaccinati.

La percentuale di reinfezioni. La ricerca, che ha incluso i dati sanitari di quasi 15 mila persone, è stata pubblicata sulla rivista scientifica JAMA Internal Medicine. Nello studio è stato considerato "reinfezione" ogni nuovo contagio avvenuto almeno 90 giorni dopo la completa risoluzione della prima infezione (per evitare ogni confusione con le precedenti tracce del virus). Oltre 13.000 persone tra i pazienti considerati dall'equipe di scienziati guidata da Nicola Mumoli, dell'Ospedale Fornaroli di Magenta, sono risultate negative al tampone, mentre 1.579 sono risultate positive.

Dopo circa un anno, il 3,9% di chi era sfuggito al virus nella prima occasione aveva nel frattempo avuto la malattia. Nel gruppo dei guariti si sono invece riammalate una seconda volta solo 5 persone, lo 0,31%. Quattro su cinque lavoravano in ospedale o lo frequentavano regolarmente, e avevano quindi un rischio potenzialmente elevato di entrare in contatto con il virus. Solo una persona tra le cinque nuovamente contagiate ha avuto bisogno di un ricovero ospedaliero. L'immunità naturale alla covid risulta dunque assai efficace per almeno un anno, e le poche reinfezioni si sono verificate soltanto dopo molto tempo dal primo contagio, in media 230 giorni dopo.

Perché occorre vaccinare anche i guariti. Un editoriale a commento dello studio sottolinea comunque l'importanza della vaccinazione anti-covid anche per i guariti. La ricerca infatti è stata condotta prima che emergessero le nuove varianti di coronavirus e non specifica quanto sia efficace l'immunità dei guariti contro queste versioni di SARS-CoV-2. Inoltre, non è chiaro per quanto si estenda l'immunità alla covid dopo il periodo considerato, e studi recenti dimostrano che i guariti vaccinati sviluppano una protezione dalla covid talmente ampia e completa che potrebbero non avere più bisogno di richiami vaccinali contro la covid.

C'è poi un aspetto di salute pubblica che mai andrebbe dimenticato: raggiungere l'immunità di popolazione affidandosi alla sola immunità naturale è un processo molto doloroso, non scontato, imperfetto e che comporta gravi perdite di vite umane. L'unica malattia infettiva completamente eradicata nella storia - il vaiolo - è stata eliminata grazie ai vaccini.

4 giugno 2021 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us