Un vaccino contro la dengue dà speranze per Zika

È stato sperimentato su volontari sani e ha dato copertura totale contro un ceppo dell'infezione. Test analoghi potrebbero stringere i tempi nella lotta alla febbre Zika.

con_h_3.00890957_web
Un venditore tra le zanzariere che servono a proteggersi dalla dengue. | Xinhua / eyevine/contrasto

Un nuovo vaccino chiamato TV003 sembra proteggere l’uomo dalla più aggressiva sottospecie di dengue, quella di tipo 2. Sviluppato dalla Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora, USA, è stato testato in un modo inusuale: e cioè iniettando una forma attenuata del virus su volontari sani che avevano ricevuto nella metà dei casi il TV003, e nell'altra un placebo.

 

Sani. Nessuno dei vaccinati ha contratto l'infezione, che è invece stata riscontrata nell'80% dei non vaccinati. La stessa procedura – detta di "human challenge" e spesso non usata per motivi etici – potrebbe essere sfruttata per sviluppare un vaccino contro Zika. Solitamente questi prodotti sono testati su larga scala e su chi è già a rischio infezione: ma è una strada che richiede anni e milioni di dollari.

 

17 marzo 2016 | Elisabetta Intini