Il nonnino zoppica, massaggiamogli i piedi

Una tecnica "dolce" per impedire la perdita di equilibrio e le cadute negli anziani.

2002115171943_14

Il nonnino zoppica, massaggiamogli i piedi
Una tecnica "dolce" per impedire la perdita di equilibrio e le cadute negli anziani.
Con una tecnica semplice, si può migliorare l'equilibrio delle persone anziane ed evitare incidenti.
Con una tecnica semplice, si può migliorare l'equilibrio delle persone anziane ed evitare incidenti.
È noto a tutti che spesso le persone anziane perdono in parte il senso dell'equilibrio e possono cadere, spezzandosi le ossa. Una semplice tecnica inventata da un bioingegnere della Boston University potrebbe risparmiare molte sofferenze agli anziani, e milioni di dollari ai servizi sanitari e alle assicurazioni. Sfruttando un'idea propria della teoria delle comunicazioni: se a un segnale debole si aggiunge un “rumore di fondo”, il segnale si rafforza e diviene più chiaro.
Poiché l'equilibrio si basa su molti stimoli che provengono dal corpo (dagli occhi, dall'orecchio interno e dai singoli muscoli della postura) James Collins ha provato a stimolare molto leggermente la pianta dei piedi di persone anziane. I risultati sono incoraggianti, perché i soggetti dell'esperimento hanno quasi raggiunto la stabilità dei giovani. Se questa tecnica potrà venire applicata, sviluppando suole leggermente vibranti, non saranno necessari costosi, e incerti interventi di trapianti neurali.

(Notizia aggiornata al 9 novembre 2002)

05 Novembre 2002