Salute

Anche il clima influenza la diffusione della covid

La correlazione tra i tempi di evaporazione delle goccioline respiratorie e la diffusione della CoViD-19: intervengono diversi fattori climatici.

Ormai lo sappiamo: quando parliamo di diffusione di SARS-CoV-2, il coronavirus che causa la CoViD-19, parliamo anche di goccioline (o droplets) respiratorie, veicoli di particelle infette. Quando le goccioline evaporano, il virus muore rapidamente, ed è per questo che è importante capire in quali condizioni le droplets tardano di più a sparire, e quando invece si seccano più rapidamente. Uno studio di fisica dei fluidi, condotto dall'American Institute of Physics e pubblicato su AIP Publishing, ha considerato sei diverse città del mondo (New York, Chicago, Los Angeles, Miami, Sidney e Singapore) e analizzato i tempi di evaporazione delle droplets, notando delle differenze.

Evaporazione e clima. Secondo i ricercatori i tempi di evaporazione delle goccioline, calcolati utilizzando un modello matematico, sarebbero influenzati dal clima, dal tipo di superficie sulla quale si appoggiano, e dall'umidità. Le alte temperature farebbero seccare le goccioline più in fretta, riducendo drasticamente le possibilità di sopravvivenza del virus. L'umidità, al contrario, allungherebbe i tempi di conservazione delle droplets, e di conseguenza anche la vita del virus. Inoltre, le goccioline impiegherebbero più tempo a seccarsi sulle superfici idrofobiche (impermeabili o impermeabilizzate), ed evaporebbero invece più in fretta su superfici idrofile, più permeabili all'acqua o che permettono l'adesione dei fluidi.

Tutto torna. Nelle città dove la pandemia ha colpito più duramente (come ad esempio New York), i tempi di evaporazione delle goccioline sono più alti; al contrario, in quelle meno colpite (come Chicago), le droplets si seccano più velocemente. «È probabile che non si tratti dell'unico fattore, ma senza dubbio il clima influenza il tasso di crescita del contagio», afferma Rajneesh Bhardwaj, uno degli autori.

14 giugno 2020 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us