Salute

I traumi cerebrali dei calciatori sono sottovalutati

Secondo gli esperi della rivista Lancet, a bordo campo servirebbe un medico indipendente per valutare i colpi alla testa ricevuti dai giocatori.

Un editoriale pubblicato sulla prestigiosa rivista “Lancet Neurology” lancia l'allarme sul rischio dei traumi concussivi cerebrali dei calciatori e sul pericolo di una sottovalutazione di queste lesioni.

«Dopo un violento colpo alla testa, e la possibilità di un trauma cranico, la decisione di far tornare l'atleta in campo dovrebbe essere presa da un medico indipendente», affermano i ricercatori nell'editoriale.

Durante i Mondiali di calcio, chiusi ieri con la finale tra Germania e Argentina, ci sono stati diversi incidenti di questo tipo: il difensore dell'Uruguay Alberto Pereira, ad esempio, è svenuto dopo uno scontro di gioco ma poi è tornato in campo. Durante la finale Germania-Argentina il giocatore tedesco Christoph Kramer è uscito dal campo anche a causa di un violento scontro di gioco con relativo colpo alla testa.

La Federazione internazionale dei calciatori professionisti (FIFPro) ha chiesto da tempo un'indagine più accurata sui protocolli che riguardano proprio le concussioni. Un colpo diretto, un urto contro un altro corpo fermo o in movimento, oppure uno scossone subito a seguito di una spinta ricevuta o ancora una brusca decelerazione del capo (colpo di frusta), sono tutti eventi che, producendo improvvisi movimenti della testa, possono causare una concussione cerebrale.

«Mentre molte federazioni di altri sport riconoscono il danno potenziale che anche una lieve lesione traumatica può causare - precisano i ricercatori - nel calcio serve un maggiore impegno per ridurre la frequenza con cui si verificano questi traumi».

14 luglio 2014
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Da Suzy Solidor ad Alice Prin, da Luisa Casati a Dora Maar. Ambizioni, amori, talenti ed eccentricità delle donne che hanno ispirato i più grandi artisti del Novecento (e non solo). E ancora: dalle latrine romane al trono-gabinetto del Re Sole, la storia del bagno e dei nostri bisogni più intimi; i prìncipi secondogeniti che si sono ribellati alle leggi di successione, e ne hanno combinate di tutti i colori.

ABBONATI A 29,90€

Alla scoperta della pelle, l’organo più esteso del corpo che si rinnova in continuazione e definisce il nostro aspetto. E ancora: come funziona il nuovo farmaco per il tumore della mammella; le ultime meravigliose sorprese della Via Lattea; l'addestramento degli equipaggi degli elicotteri di salvataggio; dove sono le riserve maggiori di gas e con quali tecniche si estrae e distribuisce.

ABBONATI A 31,90€
Follow us