Salute

I mitocondri, fornaci dell'organismo

La nostra temperatura corporea normale è di 37 °C, ma quella delle centrali energetiche delle cellule può sfiorare i 50 °C. Per la prima volta è stato possibile misurarla.

Se potessimo "provare la febbre" all'interno delle nostre cellule, il termometro salirebbe ben oltre i 37 °C. La temperatura dei mitocondri, le centrali energetiche dell'unità base del corpo umano, può avvicinarsi ai 50 °C.

I mitocondri sono organelli cellulari dalla forma allungata che producono energia a partire dai nutrienti che introduciamo con il cibo, in presenza di ossigeno (il processo è noto come respirazione cellulare). Misurare la temperatura di queste microscopiche strutture non era finora stato possibile, ma di recente diversi gruppi di ricerca hanno prodotto sostanze che divengono fluorescenti in presenza di determinate temperature.

Uno scarto notevole. Un gruppo di scienziati dell'INSERM, l'Istituto nazionale della sanità e della ricerca medica in Francia, ha utilizzato una di queste "vernici" per misurare la temperatura dei mitocondri all'interno di cellule dei reni e della pelle umane. Si è così scoperto che questi organelli operano a temperature dai 6 ai 10 °C superiori a quelle del resto della cellula.

A febbraio un altro gruppo di ricercatori, stavolta giapponesi, aveva osservato - attraverso una diversa sostanza fluorescente - che i mitocondri all'interno delle cellule cancerose umane sono di 6-9 °C più caldi del resto della struttura.

Fucine di calore. I mitocondri di mammiferi e (forse) uccelli si sarebbero quindi evoluti per operare a temperature maggiori del resto della cellula, per la quale sono come "forni". La scoperta potrebbe portare a rivedere precedenti esperimenti che davano per assunto lavorassero alla temperatura "normale" del corpo umano.

8 maggio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us