Salute

I geni che aumentano la fertilità accorciano la vita?

Le mutazioni genetiche legate alla fertilità potrebbero avere un ruolo dannoso più in là con gli anni: una possibile spiegazione all'invecchiamento.

Perché invecchiamo? Nel 1957 il biologo statunitense George Williams avanzò un'ipotesi interessante: le mutazioni genetiche che contribuiscono all'invecchiamento potrebbero essere favorite dalla selezione naturale se portassero con sé anche un vantaggio - quello di incoraggiare la fertilità, o promuovendo la riproduzione in giovane età o promuovendo il concepimento di più figli.

In altre parole le varianti genetiche che incrementano la fertilità quando si è giovani potrebbero risultare svantaggiose in età più avanzata ed essere correlate a una durata più corta della vita. Si chiama teoria del pleiotropismo antagonista e ha trovato un'importante conferma in uno studio da poco pubblicato su Science Advances.

Un unico fine. «Alla selezione naturale importa soprattutto della riproduzione» dice Jianzhi Zhang, ecologo e biologo evoluzionista dell'Università del Michigan nonché autore dello studio. «Perciò le mutazioni che risultano benefiche per la riproduzione, ma che possono essere deleterie dopo questa fase, vengono comunque selezionate». Nel nuovo studio, Zhang e colleghi hanno testato l'ipotesi di Williams sui dati genetici, riproduttivi e di durata della vita di 276.406 partecipanti allo UK Biobank Database, un fondamentale archivio biomedico su larga scala. 

Una coperta troppo corta. Gli scienziati hanno scelto partecipanti di origine europea nati tra il 1940 e il 1969 e per ognuno hanno calcolato il numero totale di varianti genetiche legate alla salute riproduttiva. Maggiore era il "punteggio" ottenuto da ciascuno, più era probabile che quella persona fosse risultata fertile a lungo. Dopo aver raccolto informazioni sulla durata di vita dei partecipanti, il team si è accorto che coloro che avevano totalizzato un risultato più alto in salute riproduttiva avevano avuto anche una minore probabilità di superare i 76 anni rispetto ai partecipanti recanti meno varianti genetiche favorevoli alla fertilità. Le mutazioni genetiche legate a una maggiore fertilità sarebbero pertanto negativamente correlate alla longevità.

Non solo geni. I risultati supportano quindi l'ipotesi di Williams dell'invecchiamento come prezzo da pagare per una migliore salute riproduttiva. Tuttavia, tanto la fertilità quanto la durata della vita sono influenzate in buona parte da fattori ambientali e non solo genetici. Anzi, rispetto all'impatto di fattori ambientali come la contraccezione e lo stile di vita sulle scelte riproduttive, o dei progressi della scienza medica sulla longevità, i fattori genetici trattati nello studio giocano un ruolo secondario.

23 dicembre 2023 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us