Salute

Giornata mondiale senza tabacco: obiettivo giovani

In Italia fuma più del 40% dei ragazzi: la Giornata mondiale senza tabacco del 31 maggio 2020 contro il marketing delle sigarette rivolto ai giovani.

Per decenni l'industria del tabacco ha deliberatamente utilizzato strategie aggressive e ben finanziate per indurre i giovani a fumare: l'Organizzazione Mondiale della Sanità non esita nel presentare il tema dell'edizione 2020 della Giornata mondiale senza tabacco (World No Tobacco Day, il 31 maggio), che punta il dito contro il marketing rivolto alle nuove generazioni. Obiettivo dell'OMS è avviare una campagna globale per mettere in guardia i giovani, e renderli consapevoli di essere un bersaglio.

Giovane fuma e-cig
Le e-cig possono provocare danni polmonari che aumenterebbero il rischio di soffrire di forme gravi di CoViD-19. © Aleksandr Yu | Shutterstock

I dati. Fino a oggi, infatti, la strategia delle industrie ha mostrato di funzionare. Così, anche se il tabacco uccide la metà di chi ne diventa dipendente, il marketing delle sigarette cattura, in Italia, il 42,5% dei 15-19enni, stando a un sondaggio di Astraricerche e Fondazione Veronesi reso noto nei giorni scorsi. Non solo: diversi report indicano che l'abitudine al fumo è sempre più precoce e comincia già alle medie. Per esempio, pur segnalando numeri in progressivo calo negli anni, i dati più recenti dello studio europeo Espad (che monitora l'impiego di alcol, tabacco e sostanze illegali nella popolazione studentesca) rivelano che il 6,8% dei 12enni ha già provato a fumare.

«Andando nelle scuole, da genitore e come medico, vedo che i ragazzi fumano tantissimo, e non sono consapevoli dei danni», conferma Roberto Boffi, direttore del centro antifumo dell'Istituto nazionale dei tumori di Milano, che in occasione della Giornata mondiale senza tabacco ha organizzato, con DeAgostini Scuola, un webinar rivolto proprio agli studenti. «In generale, i giovani fumano meno sigarette pensando che faccia meno male. Ma non sanno che i polmoni di chi fuma poco assorbono, in proporzione, più sostanze tossiche, con danni importanti per la salute. Inoltre anche poche sigarette inducono dipendenza: chi inizia a fumare presto continuerà a farlo per molti anni e farà più fatica a smettere».

Esposti al marketing delle sigarette sin da giovanissimi. Le campagne pro-fumo rivolte ai ragazzi nel mirino della Giornata mondiale senza tabacco 2020. © WHO

strategie pubblicitarie. A peggiorare la situazione c'è poi il fatto che i ragazzi non sono neppure consapevoli di essere un bersaglio del marketing: meno della metà del campione intervistato da Astraricerche si rende conto che gli eventi rivolti ai giovani, i luoghi di ritrovo e i social network veicolano messaggi che promuovono l'uso di sigarette, tradizionali ed elettroniche; soltanto il 40% nota queste strategie nei videogiochi, nei film, e nei video musicali.

Alla luce di dati come questi, che si ripetono in tante parti del mondo, l'OMS invita i governi nazionali a prendere provvedimenti.

In particolare, gli esperti dell'organizzazione internazionale stigmatizzano: l'uso di aromi dolci nei prodotti del tabacco, che incoraggiano i giovanissimi a iniziare; il design accattivante degli apparecchi per e-cig; le insidiose rassicurazioni sulla minore pericolosità di sigarette elettroniche e prodotti del tabacco riscaldato; il coinvolgimento nelle campagne pubblicitarie di influencer apprezzati dai giovani.

30 maggio 2020 Margherita Fronte
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us