Salute

Anche il Giappone ha individuato una nuova variante di coronavirus

Un'altra variante di coronavirus dopo quelle di Sudafrica e Regno Unito è stata trovata in viaggiatori provenienti dal Brasile in quarantena a Tokyo.

Continuare a mutare per adattarsi all'ospite fa parte del lavoro dei virus, e il SARS-CoV-2 non fa certo eccezione. Ecco perché l'annuncio dell'ennesima nuova variante di coronavirus proveniente questa volta dal Giappone non ha destato particolare scalpore. Il Ministro della Salute nipponico ha fatto sapere che la nuova versione del patogeno è stata isolata in quattro persone provenienti dal Brasile mentre stavano osservando il periodo di quarantena nell'aeroporto di Haneda, a Tokyo.

Somiglianza indesiderata. I quattro passeggeri arrivati con un volo dall'Amazzonia sono un uomo sui 40 anni, inizialmente asintomatico ma in seguito ricoverato in ospedale per un peggioramento delle condizioni respiratorie; una trentenne che ha riferito mal di gola e mal di testa, un ragazzo tra i 10 e i 19 anni con la febbre e una ragazzina maggiore di 10 anni asintomatica. Per ora di questa variante di coronavirus, ribatezzata B.1.1.248, è stato studiato soltanto il profilo genetico: essa presenta 12 mutazioni sulla proteina spike, almeno una delle quali in comune con le varianti inglese e sudafricana.

Proprio questa mutazione comune ha suscitato timori per una possibile maggiore facilità di trasmissione di questa variante di coronavirus, anche se al momento non ci sono elementi che facciano pensare a un'aumentata contagiosità. Gli scienziati del National Institute of Infectious Diseases (NIID) giapponese sono al lavoro per capire se anche questa nuova versione del patogeno sia sensibile alla risposta immunitaria suscitata dai vaccini.

Massima allerta. Il 7 gennaio il Giappone è tornato a dichiarare lo stato di emergenza nell'area metropolitana di Tokyo, dopo un picco di casi nella capitale. Ai cittadini è stato chiesto di rimanere a casa il più possibile e a bar e ristoranti è stata imposta la chiusura alle 20.00.
 
Mentre scriviamo, le autorità giapponesi pensano di estendere le restrizioni alle prefetture di Osaka, Kyoto e Hyogo (nel Kansai, dove si trova la città di Kobe) a causa del rapido aumento dei nuovi casi giornalieri, passati a 7.882 venerdì 8 gennaio. Il Paese - nel quale si discute già di un possibile secondo rinvio delle Olimpiadi - ha inoltre introdotto restrizioni molto rigide per l'ingresso nel Paese e due settimane di quarantena per chi comunque dovesse atterrarvi per motivi inderogabili.

13 gennaio 2021 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us