Salute

Il Ghana ha approvato un vaccino altamente efficace contro la malaria

Il Ghana è il primo Paese al mondo a dare il via libera a un vaccino considerato "rivoluzionario" nella lotta alla malaria, destinato ai bambini.

Il Ghana è appena diventato il primo Paese al mondo ad aver approvato un vaccino molto promettente contro la malaria, il R21/Matrix-M, sviluppato dall'Università di Oxford nel Regno Unito.

Nei trial clinici pubblicati a metà della sperimentazione, effettuati su oltre 400 bambini, il vaccino è risultato il primo a superare la soglia del 75% di efficacia ritenuta essenziale dall'OMS per la raccomandazione su larga scala. Tre dosi del preparato seguite da un booster a un anno di distanza sembrano infatti offrire una protezione del 77% contro l'infezione.

Intervento salvavita. La Food and Drugs Authority del Ghana ha autorizzato l'uso del vaccino nei bambini dai 5 mesi ai 36 mesi di vita, nel tentativo di arginare la mortalità infantile causata da questa malattia. Ogni anno in Ghana muoiono per la malaria 20.000 bambini, un quarto dei quali ha meno di 5 anni. Nel mondo la malaria miete ogni anno circa 620.000 vittime, più della metà delle quali provenienti da quattro Paesi africani (Nigeria, Repubblica Democratica del Congo, Tanzania e Niger). Nell'80% dei casi, i morti di malaria in Africa sono bambini sotto i 5 anni.

In anticipo (e già in ritardo). Il via libera è arrivato, con mossa inusuale, prima della pubblicazione dei dati di fase 3 della sperimentazione clinica, che hanno riguardato circa 5.000 giovani pazienti. Le autorità sanitarie del Ghana e di altri Paesi africani hanno avuto modo di visionare i dati e valutarne sicurezza ed efficacia prima di prendere questa decisione, motivata dalla minaccia che la malaria pone per la salute pubblica. Anche l'OMS starebbe valutando di raccomandare formalmente l'utilizzo del vaccino in tutto il mondo.

Produzione in loco. Il Serum Institute of India, l'azienda di biotecnologie farmaceutiche che collabora con l'Università di Oxford per la produzione del vaccino e che sta costruendo una fabbrica vicino a Accra, capitale del Ghana, potrebbe rendere disponibili fino a 200 milioni di dosi all'anno al costo di 2 dollari a fiala.

Arrivano i rinforzi. A causa del complesso ciclo di vita del plasmodio della malaria (per approfondire) mettere a punto un vaccino contro questa malattia è una sfida difficile, a cui si lavora da decenni. Il vaccino di Oxford è il secondo vaccino contro la malaria ad arrivare all'approvazione in tempi recenti. Nel 2021 era arrivato il via libera dell'OMS per il Mosquirix, prodotto da GlaxoSmithKline, che ha un'efficacia di circa il 30% nel prevenire i casi di malaria grave. Non dunque uno scudo infallibile, ma all'epoca non c'erano ancora valide alternative.

E l'azienda da sola non può comunque coprire le 100 milioni di dosi annue che secondo l'OMS sono necessarie per offrire una protezione duratura a circa 25 milioni di bambini.

17 aprile 2023 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us