Focus

Formaggio e latte hanno stesse qualità?

Nel formaggio sono concentrate alcune sostanze nutritive del latte di origine, ma se ne perdono altre. C’è più calcio: nel latte ce ne sono 125 milligrammi ogni 100 grammi, mentre nel parmigiano...

Nel formaggio sono concentrate alcune sostanze nutritive del latte di origine, ma se ne perdono altre.
C’è più calcio: nel latte ce ne sono 125 milligrammi ogni 100 grammi, mentre nel parmigiano si arriva a 1.200 milligrammi, nella fontina o nell’asiago a 800-900 milligrammi.
Ci sono più proteine: nel latte sono 3,5 grammi ogni 100, nella mozzarella 20, nel gorgonzola 35.
Più grassi: da 1 a 4 grammi ogni 100 di latte, mentre si arriva ai 37 grammi del provolone e ai 47 del mascarpone. Per il contenuto in grassi il formaggio è molto più calorico: 100 grammi di latte danno da 35 a 65 calorie, tra i formaggi si va dalle 360 della ricotta a oltre 500 per i formaggi francesi spalmabili.
Il contenuto di vitamine è invece maggiore nel latte, perché in tutti gli alimenti cala con il tempo: 100 grammi di latte contengono circa 1 milligrammo di vitamina C, mentre quasi tutti i formaggi la perdono. Si riduce anche la vitamina B1.
Il latte ha più zuccheri, disintossica l’organismo, dà alcune sostanze, come i metalli, e si digerisce in 2 ore contro le 4-5 ore dei formaggi.

 

28 giugno 2002