Salute

Fitness: India, Nuova Delhi pensa a un marchio qualità per lo yoga

Nuova Delhi, 3 dic. (AdnKronos/Washington Post) - Un marchio di qualità per lo yoga. A questo sta pensando l'India per tutelare e valorizzare questa pratica millenaria hindu, ormai quasi più diffusa in Occidente che nella sua patria d'origine. La promozione dello yoga, in patria e all'estero, è infatti uno dei pallini del nuovo primo ministro indiano Narendra Modi, che ha anche istituito un apposito ministero.

Il marchio di qualità servirà a distinguere il vero yoga dalle imitazioni ma anche a contrastare ogni tentativo di imporre un copyright all'estero, come ha già provato a fare senza successo a Los Angeles l'inventore dello hot yoga, Bikram Choudury. L'India ha già iniziato una decina d'anni fa a raccogliere tutte le indicazioni della medicina tradizionale hindu nella sua Traditional Knowledge Digital Library (Biblioteca digitale del sapere tradizionale) e ora vi sta aggiungendo un archivio per documentare 1500 pose yoga, anche con riprese video. Questa pratica "è una forma d'arte indiana - spiega il ministro dello yoga Shripad Yesso Naik - "vogliamo stabilire davanti al mondo che è nostra".

Lo stesso Modi, 64 anni, si sveglia tutte le mattine alle cinque per praticare lo yoga. E nel suo intervento all'Assemblea generale dell'Onu in settembre ha chiesto l'istituzione di una Giornata internazionale dello yoga, sulla quale vi sarà un voto all'Onu il prossimo 10 dicembre.

3 dicembre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us