Salute

Fertility day: Boschi, obiettivo giusto comunicazione sbagliata

Denatalità ha molte cause, ministero Salute ha agito su sue competenze

Roma, 13 ott. (AdnKronos Salute) - "La ministra della Salute è stata la prima ad ammettere che la campagna di comunicazione era stata sbagliata e anche io ho già detto che non la condividevo. Tuttavia credo che l'iniziativa in sè, a prescindere dagli errori sulla comunicazione, abbia un obiettivo condivisibile e cioè cercare di informare le donne sui rischi collegati a certe malattie, a certe patologie e sull'infertilità". Lo ha dichiarato la ministra per le Riforme e i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, rispondendo in audizione alla Camera, davanti alle commissioni riunite Affari costituzionali, Lavoro e Affari sociali, a una domanda sulla contestata campagna di comunicazione del ministero della Salute per il Fertility Day.

"E' ovvio - ha continuato Boschi, parlando più in generale delle cause che determinano la denatalità - che la campagna non possa essere esaustiva, nessuno può pensare che una sola campagna possa esaurire un tema che ha molte implicazioni come il lavoro, gli asili, i voucher per il baby sitting. Parliamo di un insieme di condizioni - ha concluso - che consentono a una donna o a una coppia di fare dei figli".

13 ottobre 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us