Salute

Farmaci: oltre 50 farmacie registrate per vendita online

Roma, 30 mar. (AdnKronos Salute) - Continua a crescere il numero delle farmacie autorizzate alla vendita online di farmaci senza obbligo di ricetta (Sop e Otc). A due mesi circa dalla circolare del ministero che aveva dato luce verde all'e-commerce - si legge sul sito di Federfarma - sono più di 50 i presidi dalla croce verde registrati sul portale del dicastero Salute: sette in Campania, Marche e Puglia, uno in Friuli Venezia Giulia, Toscana, Val d'Aosta e Lazio, 23 in Piemonte, tre in Sardegna.

E' una crescita lenta, ma costante e "a macchia di leopardo, ancora una volta - si sottolinea - per colpa di una burocrazia regionale che non viaggia dappertutto alla stessa velocità. La normativa, infatti, impone ai titolari di rivolgersi alle Regioni per chiedere l'autorizzazione alla vendita online, ma dalla mappatura effettuata nelle settimane scorse da Federfarma risulta che soltanto 14 amministrazioni su 21 hanno adottato le delibere necessarie".

Non solo. Dov'è stato fatto, "il risultato è la solita piccola babele federalista: in 5 regioni (Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli e Valle d'Aosta) i titolari devono inoltrare la richiesta di autorizzazione all'Asl competente; in due il destinatario è il comune (Emilia Romagna e Toscana); in 7 la domanda va inoltrata direttamente all'amministrazione provinciale o regionale (Piemonte, Bolzano, Marche, Puglia, Campania, Sardegna e Lazio). Chiudono le 7 regioni dove ancora non s'è deciso nulla: Sicilia, Calabria, Basilicata, Molise, Abruzzo, Umbria e Trento". Per fornire un orientamento ai titolari che vogliono cimentarsi con l'e-commerce di Sop e Otc, Federfarma ha predisposto un vademecum che riepiloga norme, adempimenti e disposizioni. Sarà distribuito a Cosmofarma, in programma a Bolognafiere dal 15 al 17 aprile.

30 marzo 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us