Salute

Farmaci: ketamina come antidepressivo, studio indaga su ipotesi

Roma, 15 set. (AdnKronos Salute) - Droghe dalla doppia faccia: la ketamina potrebbe essere utilizzata come nuovo trattamento contro la depressione, annunciano i ricercatori dell'Università di Auckland sul 'Journal of Neuroscience'. Pare infatti che il monitoraggio degli effetti del farmaco sul cervello abbia rivelato percorsi neurali che potrebbero aiutare lo sviluppo di prodotti antidepressivi ad azione rapida.

La ketamina è un composto sintetico sviluppato negli anni '60, dunque ormai ampiamente fuori brevetto, utilizzato come anestetico e analgesico, ma è usato illegalmente come droga allucinogena. Suresh Muthukumaraswamy e il suo team hanno utilizzato una tecnologia di imaging cerebrale all'avanguardia per indagare quali meccanismi la ketamina usi per attivarsi nel cervello umano. Hanno testato la sostanza nei volontari sani sottoposti a scansione del cervello per vedere quali parti dell'organo fossero interessate.

In presenza di depressione due parti del circuito frontoparietale del cervello si interconnettono e si attivano eccessivamente, e pare che la ketamina interrompa questo eccesso di connettività, il che potrebbe essere alla base di un potenziale trattamento contro il 'male oscuro'.

E "a differenza di altri antidepressivi, la ketamina ha un'azione molto veloce", assicura Muthukumaraswamy. "Siamo ancora a livello sperimentale e purtroppo questa sostanza è anche impiegata come droga, in quanto allucinogena: non è ancora chiaro se possa essere utilizzata nella pratica clinica di routine".

15 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us