Salute

Farmaci: da Corte Ue nuova bocciatura vendita fascia C fuori da farmacia

'Irricevibile' per giudici europei richiesta Tar Catania di pronuncia pregiudiziale

Roma, 3 lug. (AdnKronos Salute) - "Irricevibile" il ricorso del Tar di Catania sulla vendita dei farmaci di fascia C, non rimborsati dal Servizio sanitario nazionale ma con obbligo di ricetta. La sentenza della Corte Ue, depositata ieri, ribadisce le precedenti pronunce della stessa Corte in tema.

Una sentenza a cui plaude Federfarma che, in una nota, evidenzia la coerenza della decisione dei giudici: "E' in linea con una lunga serie di sentenze, europee e nazionali, che confermano come la normativa italiana che limita alla farmacia la distribuzione dei farmaci con obbligo di ricetta non solo è conforme al diritto comunitario, ma risponde pienamente alla necessità di tutelare la salute dei cittadini", dice Annarosa Racca, presidente di Federfarma, commentando la pronuncia della Corte sul ricorso dichiarato irricevibile, "anche in quanto privo di adeguate motivazioni".

La sentenza dei giudici europei risponde alla richiesta del tribunale siciliano di pronuncia sulla compatibilità nel procedimento avviato dal farmacista Davide Gullotta contro il ministero della Salute e l'azienda provinciale di Catania legato al rifiuto dell'autorizzazione di vendiata in una delle parafarmacie di Gullotta dei farmaci a carico dei cittadini con ricetta.

"La scelta operata dal legislatore italiano, infatti, è coerente - dice Racca - con il principio della programmazione, in base al quale le farmacie devono essere ripartite sul territorio in modo equilibrato per agevolare l’accesso al farmaco anche nelle zone disagiate e nei piccoli comuni. E questo dimostra che tale scelta è finalizzata ad assicurare il diritto alla tutela della salute dei cittadini, più importante del rispetto della tutela della concorrenza e del mercato".

"Questa ennesima sentenza sull’argomento conferma che la normativa italiana è orientata alla difesa della salute del singolo e della collettività e che qualsiasi intervento di deregolamentazione finirebbe per ridurre le garanzie per i cittadini", continua Racca, auspicando che il Parlamento voglia tenere conto di una giurisprudenza europea e italiana ormai consolidata, secondo la quale la ricetta in farmacia è un importante elemento di tutela per il cittadino.

3 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us