Salute

Farmaci: anti-raffreddore inefficaci dopo bando ingrediente usato per 'sballo'

Roma, 24 mag. (AdnKronos Salute) - Fino a 9 anni fa era possibile trovare sul mercato anglosassone farmaci da banco contro il raffreddore molto efficaci. Ma con un 'lato oscuro': contenevano un principio attivo decongestionante, la pseudoefedrina, che è anche la base per la produzione illegale di una droga pesante, la metanfetamina. Questi prodotti sono stati utilizzati per decenni, ma nel 2005 sono stati posti sotto stretto controllo negli Stati Uniti e poi in Gran Bretagna. Che ora si ritrovano però orfani di alternative valide per trattare i sintomi invernali.

Le aziende farmaceutiche - ricorda il 'New Scientist' - hanno risposto alle norme sostituendo il composto 'da sballo' con fenilefrina, molto meno efficace. Ad esempio, il popolare rimedio contro il raffreddore Sudafed - che prende il nome dalla pseudoefedrina - è ora disponibile in due forme: una versione da banco, contenente fenilefrina, e una versione con obbligo di ricetta, a base di pseudoefedrina. Ma i farmacisti ora chiedono che la fenilefrina sia messa al bando, dopo gli studi hanno dimostrato che prendere una pastiglia di questo medicinale non dà risultati migliori rispetto a un placebo. "La prova è inconfutabile: la fenilefrina non è più efficace del placebo", afferma Leslie Hendeles dell'Università della Florida.

I dati della Drug Enforcement Administration americana hanno suggerito che c'è stato un calo di produzione illegale di 'crystal meth' a seguito delle leggi anti-pseudoefedrina. Tuttavia, questo calo è stato solo di breve durata e potrebbe essere stato anche causato da altri fattori, come la maggiore consapevolezza del problema.

Nel Regno Unito, peraltro, la metanfetamina non rappresenta un problema così spaventoso come negli Stati Uniti: solo 240 persone hanno cercato aiuto per problemi di abuso di 'meth' l'anno scorso. E nel frattempo - conclude provocatoriamente la rivista - ci potrebbero essere stati milioni di persone con malesseri invernali perfettamente curabili, che inconsapevolmente hanno assunto poco più che un placebo.

24 maggio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us