Salute

Farmaci: aborto 'per corrispondenza' allo studio in Usa, kit a casa

La telemedicina consente alle donne di avere consulto on line ma di procedere da sole

Roma, 11 nov. (AdnKronos Salute) - Abortire fra le mura domestiche, senza la necessità di essere assistite (e, c'è chi teme, giudicate) da personale medico o infermieristico. Con il solo apporto della telemedicina, attraverso consulti on line e l'apposito farmaco che arriva direttamente a casa. E' quanto stanno sperimentando gli Stati americani delle Hawaii, di New York, dell'Oregon e di Washington, grazie al Gynuity Health Projects, gruppo di ricerca no profit che si focalizza sui servizi per la salute riproduttiva, autorizzato dalla Food and Drug Administration (Fda) e appoggiato dall'azienda Danco Laboratoires, che produce le pillole abortive.

A parlarne oggi è il 'New York Times', che riporta le testimonianze di alcune donne che hanno partecipato alla sperimentazione. "Sono stata davvero felice di poterlo fare in casa, senza nessuno lì che mi fissasse o mi giudicasse", ha detto Marie, che ha preso parte allo studio perché non voleva assolutamente che nessuno sapesse della sua interruzione volontaria di gravidanza.

Marie fa parte del piccolo, ma strettamente sorvegliato gruppo di donne che, nel corso dell'indagine, saranno studiate per determinare se l'aborto medico - quelli indotti da un medicinale invece che da un intervento chirurgico - possa essere eseguito in modo sicuro attraverso una consultazione on-line con un medico e farmaci spediti direttamente a casa della paziente. In un momento in cui l'accesso all'aborto è limitato negli Stati Uniti sotto molti punti di vista, i sostenitori di questa scelta innovativa affermano che si può interrompere una gravidanza attraverso la telemedicina e 'per corrispondenza'.

Già l'Australia e la provincia canadese della British Columbia permette alle donne di ricevere le pillole abortive per posta dopo aver consultato un medico o un altro operatore sanitario via telefono o Internet. Il gruppo internazionale 'Women on web', con sede nei Paesi Bassi, ha fornito i farmaci abortivi a circa 50.000 donne in 130 Paesi dal 2006. Ma il servizio non è disponibile negli Stati Uniti.

Tra le prime 12 donne che hanno partecipato allo studio americano, comunque, 11 hanno riferito di non avere avuto complicazioni e una alla fine non ha proceduto con l'aborto, hanno detto i ricercatori. Le 10 pazienti che hanno completato le indagini in seguito hanno fatto sapere di essere soddisfatte del servizio e che lo consiglierebbero a un'amica in caso di necessità.

11 novembre 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us