Salute

Farmaceutica: studio 'bacchetta' Big Pharma, troppe ricerche non pubblicate

Roma, 12 nov. (AdnKronos Salute) - (EMBARGO ALLE 14) - Nonostante le normative legali ed etiche vigenti, la disponibilità di informazioni pubbliche sulle sperimentazioni cliniche per farmaci approvati dalla Food and Drug Administration (Fda) americana varia ampiamente tra alcune delle più grandi aziende farmaceutiche al mondo, secondo un nuovo studio condotto dal Nyu Langone Medical Center (Usa). Un tema dibattuto da anni: ma i ricercatori ritengono che questo sia il primo rapporto che classifica i medicinali in base alla rispondenza ai requisiti normativi in materia. Il lavoro appare sulla rivista online 'Bmj Open' e sarà pubblicato d'ora in poi ogni anno.

Gli studiosi hanno esaminato le informazioni disponibili per tutti i farmaci approvati dalla Fda nel 2012, sponsorizzati da 20 aziende farmaceutiche con il valore di mercato più elevato. Hanno identificato 15 prodotti di 10 società, per un totale di più di 318 sperimentazioni cliniche che hanno coinvolto 99.599 persone. Per aiutarsi nella loro strategia di valutazione, i ricercatori hanno creato un 'Good Pharma Scorecard', una scala di valutazione che consisteva in 5 elementi di trasparenza.

I risultati fanno riflettere: quasi la metà di tutti i farmaci recensiti è stato oggetto di almeno un trial di fase II o III non rivelato. Inoltre, i ricercatori hanno riscontrato che solo il 57% dei trial è stato correttamente pubblicato e il 20% dei risultati finali è stato registrato sul sito ClinicalTrials.gov; solo il 56% è apparso su riviste accademiche e in generale solo il 65% è stato pubblicato o reso noto in modo significativo.

12 novembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us