Salute

Expo: bambini alla scoperta dei pericoli del frigo, lezioni su cibo sicuro

Evento promosso dal ministero della Salute, pièce teatrale e gioco per conoscere tossinfezioni

Roma,21 set. (AdnKronos Salute) - La sicurezza del cibo? Un gioco da ragazzi che, a casa, parte dal frigo. Un elettrodomestico che può nascondere molti pericoli ma è anche un importante alleato. All'Expo gli alunni delle scuole hanno imparato a conoscere meglio i rischi del cibo, le malattie che possono essere trasmesse e le norme per igieniche per mangiare in tutta sicurezza. "Partendo dalla pièce teatrale 'Una finestra sul frigo', i cui i diversi alimenti dialogano dai ripiani come in un condominio", spiega Manila Bianchi, dell'Istituto zooprofilattico sperimentale (Izs) di Torino, che ha recentemente animato l'evento ministero della Salute, per lo spazio scuola, dedicato al tema.

"Abbiamo parlato ai ragazzi, evitando di terrorizzarli troppo, di alcune malattie trasmesse dal cibo. In particolare di salmonella e di infezioni da campylobacter che restano le più diffuse e pericolose. E anche della listeria che può sopravvivere nel frigorifero". Il testo teatrale 'ambientato' negli scomparti del frigo - scritto dai ricercatori dell'Izs di Torino e messo a disposizione di tutte le scuole dal ministero per metterlo in scena - è servito a spiegare le procedure corrette di conservazione.

"Siamo partiti da questo per raccontare ai ragazzi dove riporre i cibi per evitare contaminazioni: ultimo ripiano in fondo, il più freddo per i crudi. Quello più in alto per le cose che si conservano meglio: uova, barattoli, latticini", continua Manila Bianchi.

"Abbiamo anche spiegato che è necessario verificare, con un termometro la temperatura interna - aggiunge - che dovrebbe essere di 4 gradi mentre un recente studio ha dimostrato che nella maggior parte dei casi è invece più alta, quindi meno sicura" . Attraverso un gioco-intervista, poi, i ragazzi sono stati coinvolti in direttamente. "Tutti avevano avuto almeno un'esperienza di un mal di pancia per una sospetta tossinfezione. E questo ha reso molto più chiare e concrete le informazioni", ha concluso Buianchi.

21 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us