Salute

Estate: sempre meno guardie mediche turistiche, solo in 10% località vacanza

Scotti (Fimmg), sistema spesso improvvisato e lasciato al fai-da-te del turista costretto a ricorre al privato

Roma, 12 ago. (AdnKronos Salute) - Guardie mediche turistiche in via di estinzione. Sono appena il 10% le località meta di vacanze, dotate di questo servizio che le Asl di zona istituiscono sempre meno. "Un vero e proprio paradosso in un Paese a vocazione turistica, dove però praticamente non si investe nell'assistenza sanitaria per gli ospiti", denuncia all'Adnkronos Salute Silvestro Scotti, vicesegretario della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg) sottolineando che l'assistenza ai turisti "è sempre stata un tallone d'Achille del sistema di cure primarie".

La crisi, le poche disponibilità economiche, "ma soprattutto una scarsa capacità organizzativa - dice Scotti - insieme alla mancata applicazione di indicazioni già esistenti", sono spesso all'origine di questo disservizio che viene spesso risolto "ricorrendo al 'fai- da-te', soprattutto da parte del turista che deve rivolgersi ai servizi privati".

Parte delle richieste, poi, si riversa sulla guardia medica notturna, che è (comunque prevista con un medico ogni 5.000 abitanti. Spesso sono i sindaci delle località turistiche a 'battagliare' per l'istituzione del servizio, mettendo anche a disposizione le sedi.

Ma in molte Regioni, soprattutto al Sud, la garanzia dell'assistenza turistica è completamente assente. E gli ambulatori, spesso divisi con le guardie mediche, sono il più delle volte disagiati e decisamente poco attrezzati.

"In realtà - spiega ancora Scotti - la guardia turistica così come siamo abituati ad immaginarla, con un singolo medico incaricato dell'ambulatorio, non dovrebbe esistere più dal 2005. Le Asl dovrebbero organizzare l'assistenza turistica con i medici delle cure primarie già disponibili nell'area per le 24 ore, potenziando dove serve. Ma si tratta di regole inapplicate".

Per Scotti, comunque, "sarebbero necessarie indicazione più precise anche nel contratto. Ciò renderebbe più facile l'organizzazione del servizio. Il 'buco' dell'assistenza turistica, comunque, è la cartina di tornasole di una mancanza di attenzione più generalizzata alle cure primarie che dovrebbero rappresentare - non solo a parole- la spina dorsale del sistema", conclude Scotti.

12 agosto 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us