Salute

Estate: con saldi più rischi virus, la simil-influenza non va in vacanza

Pregliasco, fino a 100 mila nuovi casi a settimana

Roma, 4 lug. (AdnKronos Salute) - Cominciano i saldi. E a soffrire non è sempre e soltanto il portafogli. Entrare e uscire dai diversi negozi, passando rapidamente dall'aria condizionata alla calura estiva, ripetutamente, può riservare brutte sorprese. La circolazione dei virus simil-influenzali è infatti facilitata dagli sbalzi termici. Così come sono più facili contratture o crampi. A mettere in guardia contro l''effetto collaterale' degli attesi sconti stagionali è Fabrizio Pregliasco, virologo dell'università degli Studi di Milano, che stima a oggi tra 60 mila e 100 mila a settimana i nuovi casi di infezioni con disturbi respiratori e/o gastroenterici.

"Ormai è un classico dei periodi estivi", spiega il virologo all'AdnKronos Salute: "Non avere più un azzeramento della circolazione di virus simil-influenzali, come accadeva in passato con la bella stagione. Colpa degli sbalzi termici". Dovuti, oltre che al clima, anche dell'uso eccessivo dell'aria condizionata. "Il problema, anche in questo caso, non è del condizionamento in sé - precisa l'esperto - ma delle eccessive differenze di temperature. Sarebbe utile equilibrare il passaggio, mantenendo una differenza massima di 6 gradi tra interno ed esterno. E agire sul controllo dell'umidità, che è l'elemento per no più fastidioso", aggiunge.

I virus che circolano in questi giorni "si presentano con forme anche gastroenteriche nei giovani e negli adulti. E con forme più impegnative, dal punto di vista respiratorio, per adulti e anziani. Per esempio con faringiti, sovrainfezioni e persino polmoniti in particolare per chi è più avanti con l'età. Si tratta si sindromi che si presentano con febbre, abbassamento di voce, tosse persistenti", conclude Pregliasco.

4 luglio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us