Salute

L’emergenza sanitaria in Italia e le industrie private

In questi giorni sono numerose le aziende scese in campo per offrire soluzioni valide ed efficaci metterle a disposizioni dell’emergenza sanitaria. L'esempio di Medigas.

L'impegno delle aziende per gestire l'emergenza Coronavirus è stata corale. Tra i tantissimi esempi c'èanche quello di Medigas che fornisce servizi e prodotti per l'assistenza domiciliare e ospedaliera. A tempo di record ha attivato un comitato di crisi per garantire un servizio a domicilio a oltre novecento pazienti Covid-19, nelle aree più critiche di Bergamo e Brescia e del Veneto. Oltre settanta ventilatori da terapia intensiva, sono stati installati presso i reparti Covid-19. 

Inoltre più di 900 pazienti sono stati immediatamente forniti di ossigeno terapeutico a domicilio, permettendo loro di superare crisi respiratorio dovute al Covid-19. Di fronte a questa emergenza non basta il supporto tecnologico e qualitativo offerto dalla competenza Medigas, bisogna ringraziare tutte gli operatori domiciliari che affrontano giornate di lavoro estenuanti nelle aree più colpite. 

 

I servizi offerti di home care provider sono in grado di mantenere la continuità delle cure e dei trattamenti ricevuti in ospedale, ma nell'ambiente familiare della propria casa. In questo modo, non solo il paziente si sente maggiormente a proprio agio, ma si assiste a una riduzione dei costi assistenziali pubblici sanitari e alla diminuzione dei ricoveri ospedalieri.

 

"Tutto questo non sarebbe possibile senza i professionisti che gestiscono questi servizi, dichiara Giancarlo Fontana direttore generale Medigas Italia - ogni operatore è in grado di comprendere perfettamente i rischi della sua attività. Siamo ammirati del loro impegno e della loro disponibilità nonostante le giornate siano sempre più lunghe e frenetiche".

24 marzo 2020
Tag scienza - salute -
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us