Salute

Ebola: veterinario, rischio contagio da animali esotici ma improbabile in Italia

Scimmie e pipistrelli presenti nel Paese altamente controllati

Roma, 14 ott. (AdnKronos Salute) - Scimmie, gorilla, scimpanzé, ma anche pipistrelli sono alcune delle specie provenienti dall'Africa occidentale e che potrebbero essere un pericolo per l'uomo se infettate dal virus Ebola. "L'importazione di questi animali è regolata da norme molto rigide ed è vietato possedere primati in Italia, mentre ci sono molti italiani che hanno pipistrelli in voliera dentro casa. Queste specie possono sì essere un rischio per l'uomo, ma solo se fossero importate illegalmente dai Paesi africani colpiti dall'epidemia, risultassero positivi e ci fosse un contatto diretto, come un morso ad esempio. Una serie di fatti oggi altamente improbabili nel nostro Paese". A spiegarlo all'Adnkronos Salute è Paolo Selleri, past presidente della Società italiana veterinari per animali esotici.

L'eventualità descritta da Selleri, che potrebbe essere la conseguenza dell'importazione illegale di animali esotici, ha allarmato in Gran Bretagna l'associazione animalista 'Born Free Foundation' che ha denunciato come l'epidemia del virus Ebola in Africa occidentale potrebbe essersi diffusa anche grazie al commercio illegale di carne di animali selvatici. Il virus - secondo l'associazione - può propagarsi all'uomo anche attraverso il contatto con gli organi interni e i fluidi degli animali malati. Scimmie, gorilla, scimpanzé e antilopi sono 'prelibatezze' molto ricercate in Africa, ma hanno estimatori anche in Europa, soprattutto tra le comunità africane.

"Gli animali esotici che si trovano in Italia - sottolinea Selleri - non sono un pericolo per l'uomo perché non hanno avuto nessun contatto con l'Africa: scimmie e pipistrelli (ritenuto da molti studi responsabili della diffusione all'uomo del virus) che si trovano in circhi, laboratori o privati provengono da allevamenti in giro per l'Europa. Ormai la pratica della caccia in Africa e dell'importazione in Occidente è assai limitata. Inoltre - conclude l'esperto - alla frontiera italiana ci sono rigidi controlli sanitari sulle specie esotiche e l'animale ha una sua carta d'identità. E' quindi quasi impossibile trovare in Italia un esemplare a rischio Ebola".

14 ottobre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us