Salute

Ebola: problemi neurologici a 6 mesi da infezione per molti sopravvissuti

Studio Usa, la maggior parte degli 82 scampati al virus ha debolezza, perdita di memoria e depressione

Milano, 25 feb. (AdnKronos Salute) - La maggior parte degli 82 sopravvissuti all'epidemia di Ebola in Liberia ha avuto sintomi neurologici dopo almeno 6 mesi dall'infezione. Lo rileva uno studio americano i cui risultati preliminari saranno presentati al meeting annuale dell'American Academy of Neurology, in programma a Vancouver dal 15 al 21 aprile. La ricerca fa parte del più ampio lavoro 'Prevail III', che segue i pazienti che hanno contratto il virus e i loro contatti più stretti, usati come gruppo di controllo.

"Mentre è stata dichiarata la fine dell'epidemia, queste persone sono ancora alle prese con problemi di salute a lungo termine - spiega Lauren Bowen del National Institute of Neurological Disorders and Stroke (Ninds), autore dello studio - Più di 28.600 persone sono state infettate da Ebola in Africa occidentale. Di questi, 11.300 sono morti. In collaborazione con lo studio Prevail III, abbiamo voluto saperne di più su possibili problemi a lungo termine per il cervello per gli oltre 17 mila sopravvissuti all'infezione".

Un team di neurologi del Ninds ha esaminato 82 persone scampate a Ebola in Liberia, con un'età media di 35 anni. Ad almeno 6 mesi dall'inizio della malattia, la maggior parte dei sopravvissuti aveva qualche anormalità neurologica. I problemi più comuni sono stati debolezza, mal di testa, perdita di memoria, depressione e dolori muscolari.

Due persone si sono suicidate e una ha avuto allucinazioni. Sono stati riscontrati anche problemi neurologici comuni come movimenti oculari e riflessi anomali e tremori. I ricercatori stanno lavorando per capire quali di questi sintomi sono riconducibili direttamente a Ebola. "E 'importante per noi capire come il virus influenza il cervello a lungo termine", conclude Bowen.

25 febbraio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us