Salute

Ebola: contagio attraverso il respiro? Italiani su Nature tranquillizzano

Dopo i timori su possibili mutazioni esperto Iss rassicura, virus più stabile di quanto si pensasse

Milano, 18 mag. (AdnKronos Salute) - Un virus dell'Ebola mutato, capace di passare da una persona all'altra attraverso il semplice respiro come accade con l'influenza o il raffreddore. L'inquietante scenario era stato prospettato da alcuni studi internazionali condotti tra agosto e settembre, alimentando paure e dibattiti. Ora, però, uno studio con firme italiane pubblicato su 'Nature Scientific Reports' arriva a rassicurare comunità scientifica, operatori sanitari e cittadini. Il lavoro è stato condotto da un team coordinato da Marco Salemi del Dipartimento di patologia e Istituto patogeni emergenti dell'università della Florida negli Usa, in collaborazione con Massimo Ciccozzi dell'Istituto superiore di sanità.

I ricercatori hanno analizzato campioni prelevati da pazienti e grandi primati, raccolti durante le epidemie di Ebola scoppiate dal 1976 al 2014. Hanno così scoperto che la maggior parte dei cambiamenti genetici sviluppati dal virus si è persa nel succedersi delle ondate epidemiche. Ciò indica una scarsa evidenza a sostegno della possibile evoluzione verso un agente infettivo più potente e trasmissibile. Una buona notizia, assicurano gli autori, non sono per le popolazioni dell'Africa centrale e occidentale, ma anche per gli scienziati impegnati nello sviluppo di test, vaccini e terapie anti-Ebola.

La probabilità che l'Ebola si trasformi in un'infezione a trasmissione aerea è estremamente bassa, dice Taj Azarian, prima firma dello studio. Conferma Ciccozzi: "Non sappiamo di nessun virus che abbia cambiato la sua modalità di trasmissione a causa di mutazioni genetiche", e comunque dalla ricerca "sembra che Ebola sia più stabile di quanto studi precedenti abbiano indicato".

Ringraziamenti dell'équipe vanno anche ad Alessandra Lo Presti, Eleonora Cella e Marta Giovanetti dell'Iss, e a Gianguglielmo Zehender e Alessia Lai dell'università di Milano per il loro supporto scientifico.

18 maggio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us