Salute

Ebola: 200 profili Twitter su virus, tra satira complotti e paura dell'epidemia

C'è chi consiglia il vestito giusto per i contagiati o vince l'ansia con la satira

Roma, 14 ott. (AdnKronos Salute) - C'è chi dà consigli su quale vestito è più opportuno scegliere se si è contagiati, con il motto 'la scelta più fashion per l'epidemia di Ebola'. C'è poi il profilo 'Ebola' con la foto del virus che punta all'ironia, con battute e freddure per battere la paura crescente in Ue e Usa dopo i casi a Dallas e in Spagna. E' il variegato universo che compare su Twitter se si digita, nella ricerca tra i profili o i soprannomi, la parola Ebola. Un elenco di circa 200 'indirizzi' digitali, molti con pochi 'cinguettii' all'attivo e qualcuno palesemente falso, che animano il mondo globalizzato dei tweet e degli hashtag collegati all'epidemia. Con casi incredibili come il profilo @ebolavirus che pur avendo fatto solo 5 'cinguettii' è seguito da 115mila persone.

Ma nel mare di Twitter c'è anche molta informazione ufficiale e istituzionale, con i profili dell'Oms, di Msf, di organizzazioni non profit o specialisti, tra cui Peter Piot lo scopritore del virus, che monitorano la situazione dei casi con 'alert' aggiornati su nuovi contagi, e sulle possibilità che arrivano dalla ricerca o le strategie di prevenzione.

Ad andare per la maggiore sono però i soprannomi, molto fantasiosi, con la parola Ebola usata accanto all'indirizzo del profilo per esorcizzare il virus o usarlo come cassa di risonanza per altri temi: 'Fuck ebola'; 'Ebola techno'; 'Versace Ebola'; 'Ebola Buddha'; 'Dj Ebola'; 'Barack Ebola'; 'Ebola queen'.

Altro filone molto in voga su Twitter, che non poteva certo mancare in questa situazione, è quello dei complottisti che rilanciano allarmi sulle cause più o meno fantasiose dell'epidemia, allegando foto o documenti più o meno verosimili. Qui però il confine tra verità e fantasia appare piuttosto labile e diminuiscono pure i 'follower', ovvero le persone che seguono quel determinato profilo, segnale che chi cerca informazioni o notizie su Twitter punta a fonti più serie e ufficiali.

14 ottobre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us