Salute

È vero che il peperoncino allunga la vita?

Le proprietà benefiche del peperoncino sono da tempo provate da diversi studi scientifici. Ma per gli amanti di questa spezia piccante, ci sarebbe una buona notizia in più.

Un'altra buona notizia per chi ama il peperocino rosso in cucina. L'ennesimo studio sulle virtù salutari di questa spezia assicurerebbe che chi mangia lo mangia ha il 25% in meno di probabilità di morire rispetto a chi non lo consuma: è la conclusione di una ricerca presentata dall'American Heart Association per la quale un gruppo di scienziati ha esaminato 4.729 studi contenenti i dati sanitari e dietetici di oltre 570.000 persone residenti negli Stati Uniti, in Italia, Cina e Iran.

Risultato? Rispetto alle persone che mangiavano raramente o mai il peperoncino, i mangiatori risultavano avere il 26% di probabilità in meno di morire per malattie cardiovascolari, del 23% in meno di morire per cancro e del 25% in meno per tutte le cause. Gli autori dello studio, tuttavia, avvertono che «sono necessarie ulteriori ricerche per confermare questi risultati preliminari». 

Il potere della capsaicina. Ma perché il peperoncino è noto come una spezia "miracolosa" per la salute? Diversi studi precedenti hanno scoperto che mangiare peperoncino ha un effetto antinfiammatorio, antiossidante, antitumorale e di regolazione del glucosio nel sangue grazie alla capsaicina, il composto chimico irritante - infatti non tutti possono mangiare peperoncino - per il quale il chimico statunitense Wilbur Lincoln Scoville (1865-1942) che ideò un test organolettico per misurare la piccantezza del peperoncino, fu scelto anni fa per un Doodle di Google interattivo.

Un'ultima buona notizia: uno studio francese di qualche anno fa, ha addirittura concluso che gli uomini che amano il piccante potrebbero avere livelli più alti di testosterone, e quindi essere dei tipi particolarmente mascolini. D'altra parte, l'ortaggio più piccante che ci sia è tra gli alimenti considerati afrodisiaci.

Ogni mese su Focus in edicola trovi tante curiosità nello Speciale Focus Domande&Risposte

14 dicembre 2022
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us