Salute

E-cig e CoViD-19: i rischi dello svapo

Le e-cig, popolari soprattutto tra i più giovani, possono provocare danni polmonari che aumenterebbero il rischio di soffrire di forme gravi di CoViD-19.

La scorsa estate era agli sgoccioli quando il primo decesso da EVALI (e-cigarette, or vaping, product use-associated lung injury), malattia polmonare connessa all'utilizzo di sigarette elettroniche (probabilmente causata dalla vitamina E acetato), preoccupava gli Stati Uniti. Qualche mese dopo è un'altra polmonite, questa volta di origine virale, a salire alla ribalta della cronaca: quella da CoViD-19. Secondo uno studio pubblicato su Laryngoscope Investigative Otolaryngology, le due patologie sarebbero in un certo senso "connesse": i danni polmonari causati dall'EVALI aumenterebbero il rischio di contrarre la CoViD-19 in forma più grave, soprattutto tra i giovani, grandi svapatori e normalmente a basso rischio.

Mappa covid-evali
USA. La mappa in alto mostra i ricoveri per EVALI al 18 febbraio 2020. Quella in basso i casi di CoViD-19 al 6 aprile 2020. Clic sull'immagine per ingrandirla. © Willard C. Harrill et Al.

Un'inquietante coincidenza. Confrontando la mappa dei ricoveri da EVALI con quella dei contagi da CoViD-19 negli Stati Uniti, la similitudine salta subito all'occhio: le regioni più colpite dalla EVALI sono spesso quelle più colpite dalla CoViD-19.

Tutto questo, sottolinea l'autore dello studio Willard Harrill, non significa che EVALI e COViD-19 siano legate da un rapporto di causa ed effetto (i casi di EVALI sono oltretutto di gran lunga meno frequenti di quelli di COViD-19), ma suggeriscono che l'uso di sigarette elettroniche potrebbe indirettamente esporre i più giovani a rischi maggiori di soffrire di forme gravi di CoViD-19.

Fumo e covid
Il comunicato "Fumare protegge dal Covid-19? La SITAB dice NO.", disponibile alla home page di SITAB, Società Italiana di Tabaccologia, fa riferimento alla revisione sistematica di 28 studi, ancora in fase di pre-stampa. © Shutterstock

Ignari. La cosa peggiore è che i giovani svapatori, forti di un (presunto) migliore stato di salute derivante dall'età, potrebbero sottovalutare la situazione non ritenendosi una categoria ad alto rischio. Harrill si dice preoccupato: il fatto che i ragazzi non vadano a scuola, non vedano gli amici e siano confinati in casa, farebbe aumentare l'utilizzo di e-cig, e conseguentemente il rischio di soffrire di EVALI.

2 maggio 2020 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La forza sovrumana del lottatore greco Milone, i pugni di acciaio di John L. Sullivan, la determinazione di Alfonsina Strada nel voler partecipare, unica donna, al Giro d’Italia... I personaggi che si sono distinti nel mondo dello sport sono ovviamente tantissimi. A chi dare spazio, in occasione delle Olimpiadi? Scopritelo in edicola.

ABBONATI A 29,90€

I comportamenti, le regole, i codici e l'organizzazione del mondo vegetale. In più: gli strascichi della long Covid, l'importanza degli abbracci e alla scoperta di Abel, un androide dell’Università di Pisa nato per interagire con noi umani.

ABBONATI A 29,90€
 
È vero che il mare non è sempre stato blu? La voglia di correre è contagiosa? Perché possiamo essere crudeli con gli altri? Si possono deviare i fulmini? Che cosa fare (e cosa non fare) per piacere di più? Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola.
ABBONATI A 29,90€
Follow us