Salute

Dove è stato inventato il bidè?

L'Italia è il Paese dove questo sanitario è più diffuso, eppure non lo abbiamo inventato noi... 

Incredibile ma vero: anche se l’Italia è il Paese in cui è oggi più diffuso, il bidè nacque in Francia tra la fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo in circostanze non ancora chiare.

Il primo nel mondo... Stando alle cronache, il primo modello di bidè (dal francese bidet, ovvero "piccolo cavallo" ) fece la sua comparsa negli anni ‘20 del ‘700 nella dimora di Madame De Prie, l'amante di Luigi-Enrico di Borbone-Condé, Primo ministro di Luigi XV, che racconta di essere stato ricevuto dalla signora a cavallo di uno strano strano "sgabellino a forma di violino".

Seppur abbastanza diffuso nelle case aristocratiche, il bidè non ebbe però grande successo a causa della scarsissima attenzione per l’igiene dell'epoca, e così finì per trovarsi prevalentemente nei bordelli, usato dalle prostitute.

Tuttavia è solo a partire dal XX secolo che il celebre sanitario comincerà a spopolare in Italia.

Adesso, la patria del bidè è proprio il nostro Paese. Nel resto del mondo è davvero poco usato, addirittura non si sa nemmeno che cosa sia e a che cosa serva. Va un po' meglio nel Sud Europa: in Spagna, Portogallo e Grecia.

Il bidè supertecnologico, invece, lo usano i Giapponesi: si chiama washlet, e unisce il wc con il bidè.

16 agosto 2017
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us