Salute

Dove è stato inventato il bidè?

L'Italia è il Paese dove questo sanitario è più diffuso, eppure non lo abbiamo inventato noi... 

Incredibile ma vero: anche se l’Italia è il Paese in cui è oggi più diffuso, il bidè nacque in Francia tra la fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo in circostanze non ancora chiare.

Il primo nel mondo... Stando alle cronache, il primo modello di bidè (dal francese bidet, ovvero "piccolo cavallo" ) fece la sua comparsa negli anni ‘20 del ‘700 nella dimora di Madame De Prie, l'amante di Luigi-Enrico di Borbone-Condé, Primo ministro di Luigi XV, che racconta di essere stato ricevuto dalla signora a cavallo di uno strano strano "sgabellino a forma di violino".

Seppur abbastanza diffuso nelle case aristocratiche, il bidè non ebbe però grande successo a causa della scarsissima attenzione per l’igiene dell'epoca, e così finì per trovarsi prevalentemente nei bordelli, usato dalle prostitute.

Tuttavia è solo a partire dal XX secolo che il celebre sanitario comincerà a spopolare in Italia.

Adesso, la patria del bidè è proprio il nostro Paese. Nel resto del mondo è davvero poco usato, addirittura non si sa nemmeno che cosa sia e a che cosa serva. Va un po' meglio nel Sud Europa: in Spagna, Portogallo e Grecia.

Il bidè supertecnologico, invece, lo usano i Giapponesi: si chiama washlet, e unisce il wc con il bidè.

16 agosto 2017
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us