Salute

Doping: ministero, positivo 4,1% atleti sottoposti a controlli nel 2014

Verifiche su 1.427 sportivi, nel 26,7% dei casi scoperti diuretici e agenti mascheranti

Roma, 26 mag. (AdnKronos Salute) - Nel corso del 2014 i controlli antidoping della Commissione per la Vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive (Cvd), istituita al ministero della Salute, ha sottoposto a controllo 1.427 atleti: sono risultati positivi 58 casi, pari al 4,1% degli atleti verificati. E' stata tuttavia rilevata una sostanziale differenza di genere tra gli atleti dopati: 50 maschi e 8 femmine. L'età media degli atleti risultati positivi è di 43,7 anni per gli uomini, 39,1 per le donne. Lo rivela il Report attività antidoping anno 2014 pubblicato sul sito del ministero della Salute.

Per quanto riguarda i principi attivi rilevati negli atleti risultati positivi - sottolinea il report - si tratta nel 26,7% dei casi di diuretici e agenti mascheranti, nel 22,8% di agenti anabolizzanti seguono gli ormoni e le sostanze correlate e gli stimolanti (15,8%).

La Commissione ha programmato controlli antidoping su 297 manifestazioni sportive: nel 92,3% di queste (274 manifestazioni) i controlli si sono svolti regolarmente, mentre in 23 manifestazioni non sono stati portati a termine (7,7%). I controlli hanno riguardato sia le manifestazioni delle Federazioni sportive nazionali (Fsn) e delle Discipline sportive associate (Dsa), che quelle degli Enti di promozione sportiva (Eps). La maggior parte dei controlli è stata eseguita in gara.

26 maggio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us