Salute

Doctor's Life diventa 'tv della sanità', al via nuovo palinsesto

Ben 155 ore di eventi di Educazione continua in medicina (Ecm) in 5 anni

Roma, 12 lug. (AdnKronos Salute) - Ben 155 ore di eventi di Educazione continua in medicina (Ecm) in 5 anni. E per la nuova stagione nuovi corsi per odontoiatri, uno sulle febbri tropicali in collaborazione con gli specialisti dell'Irccs Lazzaro Spallanzani, uno sui tumori rari con gli Ifo di Roma, il tutto grazie al protocollo di Intesa che si sta finalizzando con Inmi-Ifo-Spallanzani. Sulla scorta delle collaborazioni già in essere con il policlinico Gemelli, l'ospedale pediatrico Bambino Gesù e il Fatebenefratelli di Roma. E di altre intese allo studio con centri nazionali e internazionali. E' il cuore del nuovo palinsesto di Doctor's Life, il primo canale interamente dedicato all'informazione e formazione dei medici, odontoiatri e farmacisti, edito da Adnkronos Salute e in onda H24 sulla piattaforma Sky al canale 440.

Non solo, alimentazione, medicina, farmaci e ricerca saranno protagonisti dei nostri nuovi mini-documentari e degli speciali approfondimenti dai congressi internazionali, ma anche dei viaggi alla scoperta delle eccellenze in sanità presenti nelle regioni d'Italia. Restano le finestre informative quotidiane e settimanali con il Salus Tg e il Salus tv, e la rassegna di studi internazionali del Journal Tribune. Importanti i nuovi documentari su temi come effetto placebo, farmaci in pediatria, malattie parassitarie, memoria, vista. Tutte prime visioni in Italia, in onda in prime time da settembre.

Il responsabile della Formazione del Canale, Dario Manfellotto, direttore del dipartimento di Medicina interna dell'Ospedale Fatebenefratelli Isola Tiberina di Roma, ha evidenziato: "Sono ormai 95.000 i medici iscritti al canale e che partecipano attivamente alle iniziative di formazione e informazione. Il nostro obiettivo è di ridare un ruolo sociale alla promozione della salute, dal punto di vista della prevenzione, della diagnosi, della cura e della comunicazione. Doctor's Life sta diventando la 'tv della sanità' e rappresenta per i medici un punto di incontro, confronto, dibattito e crescita culturale".

I componenti del comitato scientifico di Doctor's Life hanno poi proposto degli spunti di riflessione e di futuro lavoro sul canale per la loro branca medica di specializzazione: per Ferruccio Bonino, ordinario di Gastroenterologia e direttore scientifico Upmc Istituto per la salute: "L'evoluzione della capacità diagnostica ci consente oggi, in epatologia, di studiare ogni aspetto del fegato, che può essere considerato lo 'specchio della salute' di una persona: dal ferro, al grasso, prima ancora che appaiano i sintomi. Possiamo arrivare a capire subito se il 'serbatoio' del nostro organismo ha abbastanza olio perché il motore funzioni ed eventualmente intervenire precocemente, ancora prima del manifestarsi della malattia.

E Doctor's Life è il social dei medici, un network per discutere delle nuove visioni di diagnosi e cura".

"Anche in cardiologia - ha fatto notare Carlo Gaudio, direttore del dipartimento Cuore e Grossi Vasi del policlinico Umberto I Università Sapienza di Roma - le Tac di ultima generazione consentono di utilizzare un centesimo della dose di radiazioni necessaria e in un minuto si ottiene la diagnosi di coronaropatie e tumori del polmone. Tecniche sempre meno invasive consentono interventi chirurgici anche in pazienti appartenenti alla 'quarta età'".

"In odontoiatria - ha proseguito Antonella Polimeni, direttore del Dipartimento Testa-Collo del policlinico Umberto I Università Sapienza di Roma - penso ci si debba concentrare sul carcinoma del cavo orale, che soffre di un grave ritardo diagnostico, che impatta sull'aspettativa di vita dei pazienti. Per questo su Doctor's Life avremo un corso ad hoc dedicato a medici di medicina generale e specialisti che ruotano attorno a questo tema. Fra gli altri argomenti di primo piano, le apnee ostruttive notturne e l'odontoiatria digitale".

Pasquale Spinelli, già vice direttore scientifico dell'Istituto Nazionale Tumori di Milano e presidente della Fondazione italiana per la ricerca delle malattie digestive, ha fatto notare: "In oncologia oggi assistiamo sempre più spesso a un sovrapporsi di competenze. Come nel caso del cancro della prostata: c'è l'urologo, l'oncologo medico, chi esegue la radioterapia, eccetera. Doctor's Life ha portato queste tematiche nelle case dei medici, contribuendo all'aumento delle competenze e consentendo di integrarle con le altre conoscenze. Un'informazione che arriva direttamente a casa e che chiarisce le idee e consente anche di coinvolgere il paziente nella scelta terapeutica a lui più congeniale".

Infine Maurizio Scassola, vicepresidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici e degli odontoiatri (Fnomceo), ha ricordato: "Siamo attenti spettatori di Doctor's Life e affianchiamo il canale in alcuni progetti. Fra i temi su cui è necessario lavorare, quello dell'educazione della popolazione: è bene parlare di appropriatezza prescrittiva ai medici, ma sono i cittadini che chiedono l'accesso ai servizi sanitari, in grande aumento negli ultimi anni. Questo deve essere un impegno civile da parte dei medici".

12 luglio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us