Salute

Disegno e scrittura 'chiavi' per scovare e valutare l'autismo

Mele, in America la stima di incidenza è di 1 su 85 nuovi nati, in Italia 1 su 150-200

Roma, 26 ott. (AdnKronos Salute) - I disegni dei bambini con autismo come forme, colori o immagini sono espressione di sensazioni che il piccolo ripone dentro di sé, ma non può esprimere in maniera appropriata e corretta. E dunque utile strumento per aiutare a diagnosticare e valutare la gravità della malattia. E' quanto evidenzia uno studio scientifico presentato in occasione del World Summit on Paediatrics che si è tenuto a Sofia (Bulgaria) nei giorni scorsi, riunendo esperti da 26 Paesi del mondo.

"L'autismo - spiega all'Adnkronos Salute Giuseppe Mele, presidente dell'Osservatorio nazionale sulla salute dell'infanzia e dell'adolescenza (Paidoss) - sta diventando un fatto epidemico. In America la stima di incidenza è di 1 su 85 nuovi nati, in Italia 1 su 150-200, comunque estremamente alta. Se il fenomeno sta assumendo i caratteri dell'epidemia c'è qualcosa che non sta funzionando e che dobbiamo approfondire e conoscere, in primis gli aspetti epigenetici di questo disturbo neuro-cognitivo. Certo, gli strumenti di diagnosi precoce stanno aumentando e migliorando, ma la scienza ora ci segnala che anche la scrittura e il disegno a mano libera possono aiutare a comprendere in modo approfondito alcuni aspetti della mente e dell'interferenza emozionale che l'autismo ha sui bambini colpiti".

Si può, dunque, attraverso il disegno e la scrittura, "aiutare a capire l'evoluzione, la gravità e lo stadio della malattia. Lo studio presentato - spiega Mele - ha preso in esame molti esempi, e la scrittura è apparsa rigida, frammentaria, disarmonica, slegata, come se non appartenesse alla persona. Anche il disegno appare immaturo rispetto all'età o viceversa altamente creativo. Esempi di questo ultimo caso, cioè disegni che impressionano per presenza di particolari, possono arrivare anche in età avanzata, magari a 13 anni. E sono strumenti che anche i genitori possono utilizzare per aiutare i loro figli: l'invito a mamme e papà è quello di prestare sempre attenzione ai disegni dei loro figli e anzi di invitare i piccoli a prendere in mano pennarelli e matite per dare sfogo alla creatività".

Al Summit di Sofia i pediatri hanno infine messo l'accento sull'importanza di "dare un messaggio di avvertimento come quello presente sui pacchetti di sigarette, anche sulle bottiglie di alcolici: l'incidenza della sindrome feto-alcolica (caratterizzata da dismorfismo facciale, bassa statura e ritardo mentale) sta aumentando e abbiamo studiato anche casi abbastanza raccapriccianti. E' necessario non abbassare mai la guardia e continuare ad avvertire le donne dei pericoli dell'alcol consumato in gravidanza".

26 ottobre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Da Suzy Solidor ad Alice Prin, da Luisa Casati a Dora Maar. Ambizioni, amori, talenti ed eccentricità delle donne che hanno ispirato i più grandi artisti del Novecento (e non solo). E ancora: dalle latrine romane al trono-gabinetto del Re Sole, la storia del bagno e dei nostri bisogni più intimi; i prìncipi secondogeniti che si sono ribellati alle leggi di successione, e ne hanno combinate di tutti i colori.

ABBONATI A 29,90€

Alla scoperta della pelle, l’organo più esteso del corpo che si rinnova in continuazione e definisce il nostro aspetto. E ancora: come funziona il nuovo farmaco per il tumore della mammella; le ultime meravigliose sorprese della Via Lattea; l'addestramento degli equipaggi degli elicotteri di salvataggio; dove sono le riserve maggiori di gas e con quali tecniche si estrae e distribuisce.

ABBONATI A 31,90€
Follow us