Salute

Disabilità e lavoro: mai più barriere

(roma, 21 gennaio) - Negli ultimi venti anni il Governo Italiano ha prodotto numerose leggi sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e sul diritto al lavoro dei cittadini con disabilità. Le leggi Europee contro la discriminazione e la tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro hanno lo scopo di ottenere ambienti di lavoro migliori e più sicuri.

Inail, Inps e ricercatori dell'Università di Roma "Sapienza" hanno collaborato alla realizzazione dell'articolo "Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e persone con disabilità" che è stato pubblicato sulla rivista scientifica Prevention and Research (http://www.preventionandresearch.com/homepage.html) e che riassume le leggi italiane fornendo indicazioni utili a garantire livelli di sicurezza adeguati nei luoghi di lavoro per persone di tutte le abilità.

Nell'articolo vengono inoltre indicate proposte valide per stilare linee guida aggiornate ed aggiornabili in tempo reale al fine di migliorare le condizioni del lavoratore con disabilità anche in futuro, viste le continue modifiche delle strutture organizzative lavorative.

Autori e affiliazioni:

Capozzella Assunta(1), Di Marzio Alessandra(1), Suppi Anastasia(1), Di Loreto Giuseppe(2), Felicioli Gloria(2), Ossicini Adriano(3), Miccio Antonella(3), Tomei Gianfranco(4), Sanità Donatella(1), Rosati Maria Valeria(1)

1 - Dipartimento SAIMLAL, UO Medicina del Lavoro, Sapienza, Università di Roma

2 - Coordinamento generale medico legale, UOC Prevenzione, Invalidità, Igiene e Sicurezza Luoghi di Lavoro, INPS, Roma

3 - INAIL, Sovrintendenza Medica Generale

4 - Dipartimento Neurologia e Psichiatria, "Sapienza" Università di Roma

21 gennaio 2015 ADNKronos
Tag scienza - salute -
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us